toggle menu
QS Edizioni - lunedì 22 aprile 2024

Regioni e Asl - Sardegna

Emergenza sanitaria territoriale: approvato l'accordo tra l’assessorato Sanità e i sindacati

di Elisabetta Caredda 
immagine 29 febbraio - Saranno la DG della Sanità e l'Areus ad adottare gli eventuali adempimenti di competenza necessari all'attuazione della deliberazione sull’accordo sull'articolo della L.R. 19 dicembre 2023, n. 17 che consente di definire la retribuzione lorda oraria dei medici sino a un massimo di 100 euro per attività comprese nei Pronto soccorso o Punti di primo intervento o Centri di emergenza territoriale. La delibera
Va in porto in Sardegna l'accordo con le organizzazioni sindacali dei Medici di medicina generale Emergenza sanitaria territoriale, che è stato firmato in data 22 gennaio 2024. Di recente ha trovato condivisione dalla Giunta regionale che lo ha approvato.

Ad adottare gli eventuali adempimenti di competenza necessari per l'attuazione della deliberazione sul suddetto accordo saranno poi la direzione generale della Sanità e l'Azienda regionale dell'emergenza e urgenza della Sardegna (AREUS). Ciò, al fine di dare attuazione all'art. 5, comma 31, della legge regionale 19 dicembre 2023, n. 17, una volta decorsi, in assenza di impugnazioni, i termini di cui all'art. 127 della Costituzione della Repubblica italiana.

E’ in questo articolo della normativa regionale infatti che è stata approvata l’autorizzazione, per l'anno 2023, della spesa di 108.000 euro per adeguare la remunerazione delle prestazioni fornite dai medici dell'emergenza sanitaria territoriale operanti presso l'AREUS, destinate però alle attività comprese nei Pronto soccorso o Punti di primo intervento o Centri di emergenza territoriale. Altro tentativo questo della Regione, tra i diversi proposti nel corso di questi anni di legislatura, di far fronte ad esigenze temporanee di personale che attualmente è noto sia carente, promuovendo l’assegnazione di un compenso massimo di 100 euro orari da definire con la contrattazione integrativa regionale.

Documento quest’ultimo, di cui è fortemente attesa l’intesa con i sindacati dei medici, così come l’assessore alla Sanità ha auspicato possa essere raggiunta quanto prima.

Elisabetta Caredda
29 febbraio 2024
© QS Edizioni - Riproduzione riservata