Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 10 DICEMBRE 2016
Cronache
segui quotidianosanita.it

Napoli. Muore a 19 anni dopo un’interruzione di gravidanza all'ospedale Cardarelli

La giovane è morta nel pomeriggio in sale operatoria a causa di un'emorragia. Momenti di tensione nel reparto di ginecologia con i parenti della ragazza che hanno presentato un esposto alla Polizia. "Ad un primo esame le procedure sembrano state corrette, attendiamo l'autopsia", spiega il direttore di presidio dell'ospedale, Franco Paradiso. Il ministro Lorenzin ha disposto immediatamente l'invio degli ispettori ministeriali.

12 GEN - Una ragazza di 19 anni è morta nel primo pomeriggio all’ ospedale Cardarelli di Napoli dopo essersi sottoposta a un aborto volontario. Come spiegato dal direttore di presidio dell’ ospedale, Franco Paradiso, la giovane sarebbe deceduta in sale operatoria a causa di un’emorragia. Momenti di tensione si sono avuti nel reparto di ginecologia, dove è stato praticato l’ aborto, da parte dei parenti della 20 enne, che hanno presentato un esposto alla Polizia. 
 
Nel reparto di ginecologia si sarebbero registrati alcuni momenti di tensione  con i parenti della diciannovenne che hanno presentato un esposto alla polizia. Il direttore Paradiso ha annunciato l'avvio di un'indagine interna: "La rianimazione dell’Ospedale ha già chiesto l’ esecuzione di un’ autopsia per ricostruire l’ accaduto. Durante l’ esecuzione dell’ intervento la paziente ha avuto un’ emorragia. Le è stata praticata una trasfusione con quattro sacche di plasma e sono stati eseguiti accertamenti per verificare l’ esistenza di problemi determinati dall’ intervento, ma non è emerso nulla. La giovane ha avuto uno choc ipovolemico ed è morta alle 15. Ad un primo esame le procedure sembrano state corrette. Attendiamo, comunque - ha concluso - il sequestro della cartella clinica e l’ effettuazione dell’ autopsia".

 
Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha disposto immediatamente l'invio degli ispettori ministeriali della task force, che hanno già indagato sui casi recenti di morti in sala parto, all'ospedale Cardarelli. Anche il governatore VIncenzo De Luca ha chiesto una relazione sull'accaduto ai vertici della struttura ospedaliera.

12 gennaio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy