QS EDIZIONI
Mercoledì 27 OTTOBRE 2021
i
Solo ieri l’Ema ha iniziato la rolling review per il farmaco ma il Governo transalpino ha deciso di portarsi avanti e per bocca del Ministro della Salute Olivier Veran ha annunciato l’acquisto del farmaco prodotto dall’azienda Usa che promette di ridurre del 50% i casi gravi da Covid 19. Leggi...

Array3
La scorsa settimana la Fda statunitense ha approvato il richiamo con il vaccino Janssen ad almeno due mesi di distanza dalla prima dose. I dati presentati da Johnson & Johnson mostrano un aumento di quattro volte degli anticorpi con una dose somministrata a due mesi dalla prima. Dato che sale fino a 12 volte se il richiamo avviene a sei mesi di distanza. In settimana si attende anche il pronunciamento dell'Ema ma in ogni caso l'Italia dovrebbe partire con richiami anche con eterologa Leggi...

spacer Johnson&Johnson: “Risposta anticorpale stabile per 8 mesi”  
i
Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie evidenzia come vi siano alcuni segnali che questa stagione influenzale possa avere un impatto molto più forte della scorsa dove praticamente sembrava scomparsa. “Un forte aumento delle infezioni influenzali durante l'attuale pandemia di COVID-19 potrebbe avere gravi conseguenze per gli anziani e le persone con un sistema immunitario debole”. Leggi...

Array5
Risorse che consentirebbero a 20.600 pazienti ogni anno di accedere ai test indicati per l’adenocarcinoma del polmone, il colangiocarcinoma e neoplasie avanzate di altre sedi. La proposta lanciata nel corso del convegno sull’accesso ai biomarcatori promosso da Favo, in collaborazione con Aiom, Ficog, Siapec-Iap, IQN Path e Ecpc. De Lorenzo (Favo): “Oggi nel nostro Paese solo il 2% delle analisi è eseguito con la tecnologia più avanzata” Leggi...

i
Il dato emerge da un’analisi dei tassi di incidenza, per età e sesso, condotta da ricercatori del Cendars-Sinai Medical Center di Los Angeles, raccolti dal database Surveillance Epidemiology and End Results (SEER), del National Cancer Institute. Leggi...

Array7
“La profilassi pre esposizione ha dimostrato una riduzione elevata del rischio, un suo impiego massiccio farebbe scendere drasticamente i contagi da Hiv ma rimangono difficoltà nell’accesso e nell’aderenza alla terapia”, ha spiegato Nozza (San Raffaele di Milano). E si apre comunque un altro fronte: se si eliminano altre protezioni, il rischio di contrarre altre infezioni aumenta. Al Congresso ICAR di Riccione focus non solo sull’Hiv, ma anche sulle Infezioni Sessualmente Trasmesse. Presentati i dati delle associazioni Leggi...

i
E' un passo avanti storico quello compiuto Gemelli di Roma. L’intervento, su un paziente 70enne, è stato eseguito dal direttore della Oculistica Stanislao Rizzo, tra i pionieri negli impianti di retina artificiale. La nuova retina artificiale (NR600) è stata messa a punto in Israele. Quello effettuato al Gemelli è il sesto impianto (il primo in Italia) nell’uomo del nuovo device, dopo quelli effettuati lo scorso anno in Israele e in Belgio. Leggi...

Array9
Il trattamento con ozanimod ha dimostrato un basso tasso annualizzato di recidiva (ARR) di 0,103 e più del 70% dei pazienti era libero da ricaduta a cinque anni. La sicurezza era coerente con i precedenti risultati e con il profilo di sicurezza di ozanimod definito in oltre 5 anni di follow-up. Leggi...

i
Dall’Agenzia europea del farmaco semaforo verde dopo Pfizer anche all’altro vaccino a mRna. “Somministrata da 6 a 8 mesi dopo la seconda dose ha portato a un aumento dei livelli di anticorpi negli adulti i cui livelli stavano diminuendo. La dose di richiamo consiste nella metà della dose utilizzata per la schedula di vaccinazione primaria”. Leggi...

Array11
La decisione del Chmp dell'Agenzia europea di avviare la rolling review si basa sui risultati preliminari di studi di laboratorio (dati non clinici) e di studi clinici, che suggeriscono che il medicinale sviluppato da Merck Sharp & Dohme in collaborazione con Ridgeback Biotherapeutics può ridurre la capacità del Sars-CoV-2 (il virus che provoca Covid) di moltiplicarsi nell’organismo, prevenendo pertanto l’ospedalizzazione o il decesso nei pazienti affetti dalla malattia. Leggi...

i
Uno studio di imaging pubblicato da Radiology ha messo in evidenza come, nella Malattia di Alzheimer, tra i portatori asintomatici mutazioni autosomiche-dominanti la connettività strutturale della materia bianca di presenti alterata rispetto a quella dei non portatori. Un’evidenza clinica che può aiutare nell’identificazione delle persone con esordio precoce di Alzheimer. di Marilynn Larkin Leggi...

Array13
La misura introdotta due anni fa ha limitato la prescrizione della vitamina D a carico del Ssn. Ma dopo il calo di spesa e consumi registrati nel primo anno l’effetto inizia scemare. Aifa: “Osserviamo regioni come la Campania, il Molise e la Sardegna nelle quali abbiamo una ripresa dei consumi. Valutare campagna di sensibilizzazione alla corretta prescrizione da rivolgere ai MMG”. IL REPORT Leggi...

Array15
La nuova raccomandazione si basa su studi clinici che hanno esaminato la sicurezza e l’efficacia di Shingrix in adulti che avevano subito un trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche e in quelli in trattamento per tumori ematologici maligni.
 
Leggi...


i
La cistectomia radicale con deviazione urinaria non sembra portare a un calo della qualità della vita correlata alla salute (HRQoL). È quanto ha osservato un recente studio USA pubblicato da European Urology.  Leggi...

Array17
Cemiplimab è un anticorpo monoclonale completamente umano rimborsato in Italia per il trattamento del carcinoma cutaneo a cellule squamose avanzato. Recentemente è stato approvato in Europa per due nuove indicazioni non ancora rimborsate. Per il trattamento di prima linea in pazienti adulti con carcinoma al polmone non a piccole cellule (NCSLC) con elevata espressione di PD-L1. È anche la prima immunoterapia per il trattamento dei pazienti adulti con carcinoma basocellulare avanzato (BCC). Leggi...

spacer Santoro (Humanitas): “Auspichiamo tempi celeri dall’Aifa per offrire ai pazienti questa nuova chance terapeutica”   spacer Cicchetti (Altems): “Attesi benefici importanti anche sul fronte economico”  
i
La corretta informazione è il primo passo nella prevenzione del cancro del seno. Daiichi Sankyo Italia ha lanciato” PartecipareXPrevenire”, due digital talks dedicati alla conoscenza e alla prevenzione, e PinkPostive, e-book articolato in ventitré capitoli che approfondiscono i temi più importanti legati al cancro al seno. Leggi...

Array19
Isatuximab è un anticorpo monoclonale che si lega al recettore CD-38 e ha dimostrato una capacità significativa di prolungare i tempi di insorgenza di recidiva. Corso (Uoc Ematologia, Legnano): “L’arma migliore per i pazienti in terza linea di trattamento”. Ladisa (Sc Farmacia, Irccs Int, Milano): “Farmacisti ospedalieri facilitatori dell’accesso alle terapie in tempi ristretti e garanti della sicurezza dei processi di somministrazione”. Leggi...

spacer Corso (Uoc Ematologia, Legnano): “Importante opportunità per aggredire la malattia anche in fase avanzata”   spacer Ladisa (Sc Farmacia, Irccs Int, Milano): “Importante garantire l’accesso alle nuove terapie in tempi brevi”  
Array21
In occasione del Congresso Icar 2021 – in corso a Riccione – la Fondazione Icon, ha presentato i dati di un’indagine effettuata tra quasi 600 persone con Hiv, con il sostegno delle associazioni pazienti e il supporto di ViiV Healthcare. Emergono nette l’aspettativa dei pazienti per le terapie a lunga durata d’azione e la necessità di avere un colloquio più stretto con l’infettivologo.
 
Leggi...


i
Il responsabile vaccini dell’Agenzia del farmaco europea in conferenza stampa ha evidenziato come gli studi sull’efficacia dell’immunizzazione con prodotti diversi siano molto promettenti”. Dalla prossima settimana inizierà la valutazione dell’antivirale della Merck mentre per il 25 ottobre è attesa la decisione sulla terza dose di Moderna. Bocciata la tesi no vax dell’immunità naturale: “Con 5 mln di morti il costo di vite umane è intollerabile”. Leggi...

Array23
La ricerca è stata condotta da un team dell'Università di Trieste che ha pubblicato il suo lavoro su Scientific Reports (Springer Nature). Analizzati due anticorpi in uso contro il Covid: bamlanivimab e etesevimab. Per il primo le mutazioni più pericolose per la sua efficacia sono quelle siglate E484A/G/K/Q/R/V, Q493K/L/R, S494A/P/R, L452R e F490S, mentre per etesevimab sono K417E/N/T, D420A/G/N, N460I/K/S/T, T415P, e Y489C/S. LO STUDIO. Leggi...

i
Uno studio americano ha registrato, negli ultimi anni, un forte aumento della cardiomiopatia di Takotsubo nelle donne adulte, in particolare in quelle di mezza età. La sindrome di Takotsubo è spesso innescata da stress o da una perdita e può portare a lesioni cardiache a lungo termine e compromettere la funzionalità del cuore. Leggi...

Array25
Bilancio dopo 12 mesi da parte dell’Aifa della determina che ha autorizzato anche i medici di famiglia alla prescrizione dei nuovi anticoagulanti orali ad azione diretta nei pazienti con Fibrillazione atriale non valvolare (Fanv). IL REPORT Leggi...

i
Lo dimostra il più ampio studio mai condotto al mondo, durato 8 anni, dall’Irccs San Martino di Genova con l’Università di Genova e pubblicato su The Lancet Neurology. I dati mostrano che l’infusione endovenosa delle staminali è sicura, ma non ha effetti di rilievo sull’infiammazione. La mancanza di un’azione consistente sulle lesioni non esclude tuttavia la possibilità di verificare in futuro se vi siano possibili benefici con altri tipi di cellule mesenchimali Leggi...

Array27
Si è trattato di una procedura sperimentale, eseguita presso la NYU Langone Health di New York. La ricevente era una donna in morte cerebrale. L’organo trapiantato ha lavorato solo per 3 giorni, ma si è trattato comunque di un evento “rilevante”, come afferma anche il direttore del Centro nazionale trapianti Massimo Cardillo. Che però evidenzia: “Ad oggi l’unica strada resta quella di aumentare le donazioni”. Leggi...

i
Trastuzumab emtansine (Tdm-1) e pertuzumab sono due nuovi farmaci anti-Her2 che contribuiscono a delineare un nuovo percorso terapeutico. Entrambi vengono quindi usati nella terapia post-chirurgica adiuvante , trasformando la cura di questo tumore. Prima dell’introduzione di trastuzumab emtansine (Tdm-1), la terapia adiuvante era uguale per tutte le donne. Leggi...

Array29
Esperti a confronto e l'esperienza dell'Indonesia all'incontro “Il contributo dell’olio di palma sostenibile al raggiungimento degli SDGs: il parere della scienza e le esperienze degli operatori” Leggi...

i
A distanza di 6 mesi dalla prima dose di vaccino, il titolo di anticorpi si è ridotto di circa il 75% ma la maggior parte dei soggetti mostrava ancora una buona risposta anticorpale. I risultati dello studio coordinato da “Sapienza” Università di Roma e dal Policlinico “Umberto I” di Roma. Analizzato il Pfizer-Biontech in 2065 operatori sanitari (Età: 46+13 anni; 63% donne). Leggi...

 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy