QS EDIZIONI
Giovedì 11 AGOSTO 2022
Prospettive di integrazione degli ospedali di Foligno e Spoleto
Il report sul “San Matteo degli infermi”: “Appare sempre più evidente la necessità di una riorganizzazione della rete ospedaliera, al fine di garantire i Lea in sicurezza”. Gruppo di lavoro terminerà in questi giorni una proposta di integrazione dei due ospedali, questa “dovrà avere come punto di partenza la consapevolezza che tali due strutture, separate da 20 km, sono parte di un unico Presidio funzionale”. Leggi...

West Nile e Usutu
“La Regione Umbria tiene alta sul territorio la sorveglianza sugli insetti, uccelli e equidi che, potenzialmente, potrebbero essere serbatoi virus. Come disposto dal PNA 2020 – 2025, l’Umbria, come le altre Regioni, ha elaborato un Piano regionale di Sorveglianza e risposta ai virus West Nile (WNV) e Usutu (USUV), in particolare, in considerazione della positività riscontrata in un uccello selvatico nella provincia di Perugia”. Leggi...

Peste suina
Attivato anche un numero unico regionale. Coletto ha sottolineato che in sintesi il Piano vigente, è articolato in cinque ambiti principali di attività: sorveglianza passiva nelle popolazioni di cinghiali, sorveglianza passiva negli allevamenti di suini, controllo numerico della popolazione di cinghiali, verifica dell’applicazione delle misure di biosicurezza e formazione ed informazione degli stakeholders. Leggi...

Unità
La Federazione commenta la sentenza che ha bocciato il progetto umbro. “Il modello delle UDI con l’approvazione del decreto del Dm 77/2022 è di fatto superato dall’evidenza e dal livello di responsabilità che il DM assegna agli infermieri nella presa in carico delle cure intermedie ad esempio con gli Ospedali di Comunità (a gestione infermieristica per legge), le Case della Comunità, le Centrali operative e, a livello di domiciliarità, il ruolo prioritario indicato dalla norma per l’infermiere di famiglia e comunità”. Leggi...

Neuropsichiatria infantile
Approvata dalla Giunta l’istituzione della rete regionale per l’organizzazione dei servizi territoriali e ospedalieri di neuropsichiatria infantile: “Oltre a migliorare la qualità della cura e delle prestazioni, vengono anche valorizzati i medici e gli specialisti che operano sul territorio che hanno competenze e professionalità di alto livello”. Leggi...

La bocciatura della post-acuzie a gestione infermieristica, pessimo segnale per tutta la sanità
Senza questa evoluzione le sole modifiche strutturali come quelle relative ai nuovi “edifici” previsti dal PNRR  e agli incrementi  nel numero dei professionisti disponibili non miglioreranno più di tanto la qualità dei servizi erogati ai cittadini di Claudio Maria Maffei Leggi...

La bocciatura delle Unità

Gentile Direttore,
nel 2016 c’era stato un pronunciamento del TAR Umbria che aveva accolto i ricorsi di CIMO e AAROI-EMAC. La Regione Umbria aveva giustamente presentato ricorso verso la decisione del Tar Umbria, respinta dal Consiglio di Stato.

Mutuando uno dei fondamenti (...) di Marcello Bozzi Leggi...

Consiglio di Stato boccia le Unità
Per i giudici “al personale medico compete la gestione del percorso terapeutico e clinico del paziente, mentre alla struttura infermieristica spetta il compito di attuare il percorso propriamente assistenziale”. Quici: “Non si tratta della mera tutela degli interessi di una categoria, ma di un’attenzione tenace per la sicurezza delle cure e la tutela della salute dei pazienti”. LA SENTENZA Leggi...

Terapia Intensiva Neonatale
La TIN di perugia è Hub regionale di rierimento multi specialistico. “Abbiamo un alto indice di sopravvivenza con normali outcome a distanza anche nei bambini al di sotto dei 700 gr di peso”. Ma la sfida è realizzare un'assistenza che coinvolga l'intera famiglia, con un reparto “il più aperto possibile ai genitori, coinvolgendoli nel processo di cura” anche se la TIN è per loro “un luogo doloro perché accoglie il loro bambino la maggior parte del tempo in condizioni critiche”. Leggi...

Umbria
Già commissario per la gestione dell’emergenza Covid-19 in Umbria, D'Angelo prende il posto di Massimo Braganti, nominato direttore generale dell’Usl 1. Tra le sue priorità la riorganizzazione delle Aziende ospedaliere; l’abbattimento delle liste di attese; la riorganizzazione di una rete sanitaria che valorizzi l’integrazione; la garanzia dell’appropriatezza; la realizzazione degli ospedali pubblici già oggetto di progettazione; la riorganizzazione del personale. Leggi...

Dopo due anni di pandemia nulla è
Gentile Direttore,
durante il periodo pandemico il personale sanitario è stato sottoposto ad un enorme stress psicofisico caratterizzato da turni massacranti, condizioni lavorative disagiate, (...) di David Giannandrea
Leggi...


Donazioni sangue
Mancano scorte per i gruppi 0 negativo, A positivo, B positivo e B negativo. Coletto: “Rivolgo un appello a tutti i donatori affinché prenotino la donazione presso i centri di raccolta sangue presenti sul territorio. Donare è un gesto di grande generosità e di solidarietà nei confronti di chi è maggiormente bisognoso” Leggi...

Appalti pubblici
Lo ha stabilito una recente sentenza che ribalta la decisione del Tar Umbria che aveva ritenuto che gli atti di gara (nel caso di specie, “procedura ristretta in forma centralizzata per la fornitura di protesi ortopediche e dei dispositivi correlati al loro impiego per le Aziende Sanitarie della Regione Umbria”, suddivisa in 38 lotti, per un importo complessivo, per il quadriennio di durata prevista dell’appalto, di circa 40 milioni di euro) fossero illegittimi giacché non prevedevano un "minimo garantito" in capo all'aggiudicatario. Leggi...

Usl 1 Umbria
Braganti è attualmente Direttore Salute della Regione. Nella fase di riorganizzazione della Usl 1, e nell’ambito della gestione della sanità nel periodo post emergenza pandemica, è stato scelto in considerazione della sua “esperienza in ambito di sanità territoriale”. Leggi...

Tumori
Strumento tecnologicamente avanzato, è stato allestito nella struttura complessa di Radioterapia Oncologica dove, contemporaneamente, è stato attivato il nuovo sistema informativo oncologico per la gestione delle attività amministrativa, clinica, di ricerca e di terapia del reparto che a partire dal prossimo mese diventerà completamente informatizzato. Leggi...

Whistleblowing senza privacy: Garante sanziona ospedale Perugia e società
L’accesso all’applicazione web di whistleblowing, basata su un software open source, avveniva attraverso sistemi che, non essendo stati correttamente configurati, registravano e conservano i dati di navigazione degli utenti, tanto da consentire l’identificazione di chi la utilizzava, tra cui i potenziali segnalanti Leggi...

Ao di Perugia
L’ambulatorio, per sostenere la donna e i propri familiari, nasce dalla collaborazione tra le strutture di Psichiatria, Psicologia Clinica, Riabilitazione Psichiatrica e Ostetricia - Ginecologia dell’Azienda. Prenotazione tramite specialista o medico di medicina generale, dal lunedì al venerdì (ore 12-14) al numero 075/578.4100 oppure 075/578.3194. Leggi...

Sanità
Il laboratorio, in programma fino a settembre, è dedicato alla gestione e valutazione di impatto dell’innovazione tecnologica e organizzativa in sanità, alle risorse previste dal PNRR sia a livello nazionale che regionale per lo sviluppo di reti di prossimità, strutture e telemedicina per l’assistenza sanitaria territoriale, allo sviluppo di cultura e competenze necessarie a realizzare la “rivoluzione digitale” del sistema sanitario. Leggi...

Covid
Non sarà più necessario inviare i campioni all’Istituto Zooprofilattico di Teramo. “Si potranno sequenziare non solo i virus, ma anche casi particolarmente gravi di infezioni, casi dovuti a batteri multiresistenti, o casi rari di cui non si conosce l’agente eziologico”, spiega Antonella Mencacci. direttore della Microbiologica dell’Azienda Ospedaliera di Perugia e professore ordinario di Microbiologia all’Università di Perugia. Leggi...

 
 
 
 
 
 
Firmato protocollo tra Sapienza, Federsanità e Health City Institute per la formazione dei manager della sanità pubblica e dei servizi sociali
‘Uniti in barca’ al via in Piemonte il progetto “Sport terapia integrata”
Donazione organi. Da Federsanita Anci Fvg e Crt Fvg alcune proposte per ridurre le opposizioni
Diabete. Anci e Federsanità: “Cittadino e il suo domicilio siano al centro della nuova organizzazione delle cure”
Federsanità. On line il numero speciale di “Sanità 4.0” sugli Stati Generali della Comunicazione
Comparto Sanità. Comunicatori, Giornalisti, Social media manager a pieno titolo tra i professionisti della Salute
Sicurezza delle cure. Federsanità e Sham-Gruppo Reylens rinnovano la partnernship
Pnrr. Speranza: “Aumento personale Ssn fa ben sperare”. Il confronto sulla mission 6 all'evento di Federsanità-Anci
Giornata nazionale per la salute e il benessere nelle città: il 2 luglio “Rigenera in salute la tua città”
Napoli (Federsanità): “Rafforzare reti tra Comuni, Asl e comunità attive per promuovere salute”
Sanità pubblica. Il Papa torna a difenderla: “È una ricchezza: non perderla, per favore, non perderla”. Frittelli (Federsanità): “Preservare l’universalismo del SSN è la strada giusta per vincere la sfida delle disuguaglianze”
#Eleggistofoglio: al via la campagna sull’uso consapevole del farmaco promossa da Farmindustria e Federsanità
Le attività formative in videoconferenza sincrona sono equiparate a quelle in presenza
Salute e sicurezza sul lavoro in sanità: Federsanità, è possibile puntare al rischio “zero”? Quale responsabilità per i manager?
Violenza contro gli operatori sanitari. Assegnati i premi Federsanità-Simeu per le migliori soluzione di prevenzione
Pnrr. Dialogo aperto tra comuni e rete di assistenza per una reale prossimità e integrazione
#LOTTOcontrolaviolenza: oltre 130 adesioni e più di 150 iniziative svolte in tutta Italia
Donazioni organi. Al via coordinamento (aperto) per informazioni e “buone pratiche” per i cittadini
Al via il progetto formativo di Federsanità per organizzare e gestire la piattaforma ambulatoriale delle Aziende sanitarie

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy