QS EDIZIONI
Sabato 03 DICEMBRE 2022
Chiusura punto nascita di Spoleto
Nel 2020 la Regione ha dovuto chiedere la deroga alla chiusura del punto nascita, a seguito di un numero inferiore ai 500 parti/anno registrato l’anno precedente e confermato negli anni successivi (313 nel 2021). Dopo la proroga di 1 anno, con scadenza dicembre 2021, nella riunione del 10 maggio 2022 il Comitato percorso nascita si è espresso all’unanimità per la definitiva disattivazione del Punto nascita. Leggi...

Spesa farmaceutica
I rappresentanti dell’Associazione Medici Diabetologi AMD e la Società Italiana di Diabetologia SID hanno incontrato il direttore D’Angelo: “Un chiarimento necessario, avvenuto lo scorso 11 novembre. Un confronto costruttivo, convenendo sulla opportunità di collaborare, attraverso tavoli di lavoro specifici, per individuare migliori strategie di costo-efficacia. Ci auguriamo possa rappresentare il vero strumento attraverso cui garantire il corretto utilizzo delle risorse, l’adeguatezza, equità e continuità di cura”. Leggi...

Liste d&rsquo
Lo "Smart Cup" prevede che il paziente, a seguito della prescrizione di visite o esami diagnostici da parte del suo medico, riceva direttamente un Sms con luogo e data dell’appuntamento (è possibile chiedere lo spostamento in farmacia). Al via, poi, la prenotazione diretta delle visite da parte dello specialista. Prevista in prossimità degli ambulatori delle Usl e degli ospedali prevista una Piastra ambulatoriale che consenta al cittadino, appena uscito dall’ambulatorio, di trovare  un amministrativo che prenoterà tutte le prescrizioni dello specialista. Leggi...

Emergenza-urgenza
Coletto: “È un Dipartimento interaziendale funzionale, che possa regolare tutte le attività di emergenza-urgenza per assicurare le giuste sinergie attraverso la centralizzazione delle funzioni unitarie, al fine di garantire un sistema omogeneo, efficiente, efficace, appropriato e sicuro”. Il Dipartimento sarà istituito presso l’Ao di Perugia, capofila fin dal 2017, coinvolte 2 Aziende ospedaliere e 2 Aziende territoriali. Leggi...

Spesa farmaceutica
Incontro in programma per l’11 novembre tra i vertici della Sanità regionale, gli Ordini dei medici di Perugia e Terni e l’Associazione di diabetologia per discutere i tagli alla spesa farmaceutica chiesti dalla Regione alle aziende. La Regione ha pertanto convocato i medici “per decidere insieme” dopo la lettera da parte dei presidenti degli Ordini provinciali: “Siamo colleghi e imposteremo il lavoro insieme”. Leggi...

Università
Per la prima volta una donna entra a far parte dei vertici dell’Organizzazione mondiale ictus. Caso eletta nel corso dell’ultimo congresso Wso a Singapore. Già presidente della European stroke organization dal 2016 al 2018, Caso - neurologa dell’Università di Perugia e della Stroke unit dell'ospedale Santa Maria della Misericordia – è diventata tesoriera dell’organizzazione. Il suo lavoro in prima linea soprattutto sulle donne. Leggi...

Perugia
I giovani medici hanno inviato il file audio all’Associazione liberi specializzandi (Als). Nell'audio si sentono urla e insulti: “Te lo devo dire io che ti devi interessare al paziente, co...ne?”, “Ieri non ho finito la visita per non saltarti addosso per la rabbia che mi fai…”. E ancora, “Le pagate tutte. Quella che è cattiva qualità del vostro impegno personale, lo pagate”. Per Als “ascoltando questi audio, non possiamo non pensare alla povera collega Sara Pedri. Siamo orgogliosi degli specializzandi e specializzande di Neurologia Perugia che hanno alzato la testa”. Leggi...

spacer Anaao: “Vicenda vergognosa. La professoressa va sospesa e si faccia immediata chiarezza”  
Pma e test prenatali
L’assessore ai rapporti con l'Assemblea legislativa regionale ha risposto nel corso di un quesito time in aula. “Sarà costituita - ha spiegato parlando di Ama - una apposita commissione per ampliare a una fascia più ampia della popolazione la possibilità di ottenere assistenza sanitaria in questo ambito”. Leggi...

Spesa farmaceutica
Quelli che solo pochi giorni fa erano stato definiti dal direttore regionale della sanità umbra Massimo D’Angelo “non tagli alle prescrizioni ma appropriatezza secondo le indicazioni dettate dall’Agenzia italiana del farmaco” sono invece stati accolti come veri e propri tagli all’assistenza farmaceutica da parte di Farmindustria, Federfarma, Cittadinanzattiva e Dem umbri. IL PROVVEDIMENTO DELLA DISCORDIA. Leggi...

L&rsquo
Il direttore regionale D’Angelo spiega: “L’emergenza pandemica ha mostrato che le attività di prevenzione sono fondamentali per lo sviluppo economico e sociale del territorio e che la salute di tutti dipende dalla salute di ciascuno. Il Piano Regionale della Prevenzione (PNR) consolida una visione che considera la salute come risultato di uno sviluppo sostenibile dell’essere umano, della natura e dell’ambiente (One Health)”. Leggi...

Umbria
Sono stati ventilati nel corso di una conferenza stampa in Regione dove si è fatto il punto sulla sanità regionale. E Relativamente alla spesa farmaceutica il direttore regionale della sanità D’Angelo, alla luce del fatto che l’Umbria è la regione in cui le prescrizioni segnano un numero decisamente più alto per quantità di farmaco e alto costo, ha ribadito la necessità di portare le aziende sanitarie verso un riequilibrio garantendo però la salute della popolazione. Leggi...

Tesei: &ldquo
La presidente ha ricordato che nei Piani triennali di investimento di Inail sono stati approvati due interventi per realizzazione del nuovo blocco funzionale Ospedale di Terni e dell’Ospedale di Narni Amelia. Evidenziata la necessità di efficientare e riqualificare la spesa farmaceutica, senza tagli alle prescrizioni ma puntando all'appropriatezza. Coletto: “Sfido chiunque a trovare un solo atto approvato dalla Giunta Tesei a favore della sanità privata”. Leggi...

Non sarà
Coletto lo spiega rispondendo in un question time: “Eventuali necessità per consulenze di alta specialità saranno regolamentate attraverso nuovi accordi e sono in corso infatti riunioni per la stesura di accordi bilaterali con le regioni confinanti, in particolare con la Toscana”. A porre la questione è stato il consigliere regionale del Pd Bori. La convenzione era attiva per attività in neuropsichiatria infantile e chirurgia pediatrica. Leggi...

Approvato il Piano unico di formazione regionale settembre-dicembre 2022
Rappresenta una fase di sperimentazione per  condividere i contenuti, le conoscenze, le linee guida e le procedure in tutti gli ambienti sanitari. “Solo un unico Piano di formazione regionale può essere uno strumento valido per innalzare il livello di qualità assistenziale, attraverso la condivisione tra i professionisti della salute”, dichiara l’assessore Coletto. Leggi...

Umbria
Il processo, sottolinea la Regione, è iniziato “già da giugno”, con l’obiettivo di "garantire una sanità a misura del cittadino, con un’organizzazione più vicina alle sue esigenze, meno burocratica, più efficace ed efficiente”. Per quanto riguarda gli ospedali per acuti, si punta su qualità e sicurezza delle cure, appropriatezza, equità ed efficacia. Per l’assistenza territoriale, si rafforzano le strutture di prossimità “rimodulando sia la struttura dei setting assistenziali e le risorse umane coinvolte". Si punta inoltre sulla Farmacia dei Servizi. Leggi...

All&rsquo
Appuntamento l’8 ottobre con la campagna nazionale di sensibilizzazione dedicata alla Cheratinosi Attinica, una delle lesioni dermatologiche più frequenti in Italia. “Il ruolo del Dermatologo è fondamentale non solo per la diagnosi precoce, ma anche per le scelte terapeutiche che prevedono farmaci per uso topico, terapia tradizionale e  fotodinamica”, sottolinea Luca Stingeni, direttore della Clinica Dermatologica dell’Ao di Perugia. Leggi...

Decreto Tariffe
Per l’assessore alla salute dell’Umbria l’annunciato stallo del decreto sulle nuove tariffe, le cui finalità peraltro appoggia pienamente, è legato al metodo adottato: si fanno entrare in scena nuove tariffe abbassandone delle altre. E di fatto si lasciano le Regioni, già provate economicamente, con il cerino in mano. “Le risorse vanno trovate da un’altra parte: meglio fare un’analisi approfondita di tutto quanto è nei Lea” eliminando quello che ormai è obsoleto di E.M. Leggi...

Tumori
La fase pilota partirà nell'area del centro di salute Tacito a Terni. L’obiettivo  è facilitare l’accesso ai servizi e ai percorsi di diagnosi e cura nei pazienti oncologici cronici portando parte delle attività assistenziali a medio-bassa intensità di cura nelle strutture sanitarie del territorio e quindi più vicine ai loro domicili. Le prestazioni ambulatoriali candidate ad essere delocalizzate sul territorio riguardano in particolare le visite di controllo e per terapie orali, visite nutrizionali, visite psiconcologiche e prelievi ematobiochimici. Leggi...

Prospettive di integrazione degli ospedali di Foligno e Spoleto
Il report sul “San Matteo degli infermi”: “Appare sempre più evidente la necessità di una riorganizzazione della rete ospedaliera, al fine di garantire i Lea in sicurezza”. Gruppo di lavoro terminerà in questi giorni una proposta di integrazione dei due ospedali, questa “dovrà avere come punto di partenza la consapevolezza che tali due strutture, separate da 20 km, sono parte di un unico Presidio funzionale”. Leggi...

 
 
 
 
 
 
Oscar Sanità 2022. D’Amato: “Lazio la Regione con più riconoscimenti”
Demenze. A Reggio Calabria due giornate per formare ed informare
Per le aziende del Servizio Sanitario Nazionale dare priorità alla sicurezza sui luoghi di lavoro
Federsanità sempre più digital
FVG. Riccardi incontra Federsanità, rinnovata la “forte alleanza”
Cronicità e diabete. Federsanità: “Un paziente curato male costa annualmente oltre 2 volte il costo medio per paziente in Italia”
Dal Pnrr una riforma strategica per le persone anziane e le famiglie italiane
Buone Pratiche Federsanità Marche: Oncologia, siglato l’accordo tra Marche Nord e INPS per la tutela dei pazienti
Oltre il 95% dei manager della sanità pubblica  crede nella gestione “snella” per ottimizzare i processi. La survey di Federsanità
Federsanità: “Ci troviamo di fronte ad una rivoluzione attesa da oltre vent’anni”
Sanità del Sud. Federsanità: “Fondamentale integrazione socio sanitaria”
Comparto Sanità. Nuovo webinar di Federsanità Academy sul nuovo contratto
Stati Generali dell’Invecchiamento Attivo. Dalla Best practice in FVG ad un modello diffuso nel Paese
Sport terapia integrata. Siglato protocollo d’intesa tra Federazione italiana canottaggio e Federsanità
Firmato protocollo tra Sapienza, Federsanità e Health City Institute per la formazione dei manager della sanità pubblica e dei servizi sociali
‘Uniti in barca’ al via in Piemonte il progetto “Sport terapia integrata”
Donazione organi. Da Federsanita Anci Fvg e Crt Fvg alcune proposte per ridurre le opposizioni
Diabete. Anci e Federsanità: “Cittadino e il suo domicilio siano al centro della nuova organizzazione delle cure”
Federsanità. On line il numero speciale di “Sanità 4.0” sugli Stati Generali della Comunicazione

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy