QS EDIZIONI
Lunedì 17 GENNAIO 2022
Tra Manovra e Pnrr piatto ricco per la sanità
La mole di rosrse destinate alla sanità nei prossimi anni va gestita con una visione unitario e lungimirante. Bsogna evitare quanto si verificò a Stoccolma alcuni secoli orsono quando uno scoordinato lavoro di costruzione di un grande galeone, il Regalskeppet Vasa, si risolse in un clamoroso insuccesso: il 10 agosto 1628 la nave enorme, sbilanciata e iperdotata di grandi cannoni affondò poche decine di minuti dopo il suo varo nelle acque prospicienti il porto della capitale svedese di Filippo Palumbo e Maria Giuseppina La Falce Leggi...

Tecnici e infermieri
Applicando gli indici di parità di potere di acquisto al valore del 2009 e sottraendo l’importo ottenuto da quello complessivo 2019 come indicato dal Conto annuale della Ragioneria generale dello Stato, per il comparto (il personale non dirigente) si registra una perdita massima di circa -2.850 euro per il personale del ruolo tecnico sanitario e un minimo, sempre in media, di -2.165 circa per il personale infermieristico. Una riduzione non compensata dalle indennità previste dalle leggi di Bilancio, chevalgono 1.249 euro lordi l’anno per gli infermieri e 843 euro lordi l’anno per le altre professioni sanitarie di Tonino Aceti Leggi...

Covid
Il totale dei tamponi (tra molecolari e rapidi) è di 1.132.309 (ieri 1.181.179) con un rapporto positivi tamponi del 16,4% (rispetto al 15,6% di ieri). La regione con più casi odierni è la Lombardia (+33.856) seguita da Emilia Romagna (+20.346), Campania (+20.206), Veneto (+18.357), Lazio (+15.307), Piemonte (+14.609), Toscana (+11.859) e Sicilia (+10.023). Leggi...

Covid
Secondo l’ultimo rapporto settimanale dell’Ecdc il nostro Paese, pur restando nella fascia di rischio mediana, fa rilevare un netto peggioramento dei dati su nuovi casi, ospedalizzazioni e decessi. In particolare: i nuovi casi italiani ogni 100mila abitanti passano da 1.675,8 a 2.298,7; il tasso di ospedalizzazione da 9,2 a 12,4; quello in terapia intensiva da 1,4 a 1,6 e il numero dei decessi da 26,7 per milione di abitanti a 40,1.  Leggi...

Monitoraggio Covid
Aumentano ancora i tassi di occupazione dei posti letto sia in terapia intensiva che in area non critica. 13 Regioni sono classificate a rischio Alto, di cui 3 a causa dell’impossibilità di valutazione, 8 Regioni risultano classificate a rischio Moderato. Saltato ormai il contact tracing: appena il 13% dei contagi scoperti col tracciamento. IL REPORT - LE SLIDE DELL'ISS Leggi...

spacer Rezza: “Omicron può congestionare ospedali”   spacer Brusaferro: “Fondamentale aumentare copertura vaccinale e mantenere comportamenti prudenti”  
Case di Comunità
Il quadro normativo e l’avvio di un finanziamento per realizzare le Case di Comunità, seppure non nella dimensione auspicata, hanno fatto, nell’ultimo anno, notevoli progressi e speriamo che si tratti di elaborazioni e proposte utili quali livelli di partenza per implementare la sanità territoriale e non semplici ipotesi da vanificare nel corso delle trattative con le varie lobby o non applicandole adeguatamente, come è occorso per altri provvedimenti (Decreto Balduzzi, insegna!) di Marco Geddes da Filicaia Leggi...

Covid
Il totale dei tamponi (tra molecolari e rapidi) è di 1.181.179 (ieri 1.190.567) con un rapporto positivi tamponi del 15,6% (rispetto al 16,5% di ieri). La regione con più casi odierni è la Lombardia (+39.683) seguita da Campania (+24.451), Emilia Romagna (+20.648), Veneto (+17.956), Piemonte (+14.741), Toscana (+13.151), Sicilia (+11.354) e Lazio (+10.272). Leggi...

Covid
L’indice Rt è dato invece stabile rispetto all’1,43 della scorsa rilevazione. Campania verso la zona gialla. Molto al limite la situazione della Puglia che ha dati sul filo del giallo. Si salvano dalla zona arancione per un soffio la Calabria, il Friuli Venezia Giulia, la Lombardia, la Sicilia, il Piemonte e la Liguria. di L.F. Leggi...

Covid
Il nuovo aggiornamento del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie fotografa una situazione sempre più allarmante a livello europeo con l’Italia che peggiora ulteriormente i suoi dati e vede tutte le regioni in rosso scuro. Leggi...

Oms: &ldquo
“Non possiamo porre fine alla fase acuta della pandemia se non collaboriamo per colmare queste lacune” ha detto il Dg Tedros Adhanom Ghebreyesus che ha poi sottolineato come “la scorsa settimana, più di 15 milioni di nuovi casi di COVID-19 sono stati segnalati all'OMS in tutto il mondo – di gran lunga il maggior numero di casi segnalati in una sola settimana – e sappiamo anche che questa è una sottostima”. Leggi...

Covid
L’enorme quantità di nuovi casi, “incontrando” una popolazione non vaccinata troppo numerosa, sta progressivamente saturando gli ospedali. Di conseguenza, molte regioni si avviano verso la zona arancione entro fine mese, ma soprattutto si riducono le possibilità di cura per i malati non Covid. LE TABELLE. Leggi...

Covid
È quanto emerge dal report settimanale dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica. Il 90% dei non vaccinati ospedalizzati non avrebbe avuto bisogno del ricovero in Area Medica se avesse fatto il vaccino. Tra i degenti in terapia intensiva non vaccinati, il 94% avrebbe evitato il ricovero in Area Critica. Quindi, gli ospedalizzati non vaccinati che avrebbero evitato il ricovero in Area Medica, nel periodo temporale sopra considerato, sono pari a 7.445, mentre quelli dell’Area Critica sono pari a 1.131. IL REPORT Leggi...

Covid
Il totale dei tamponi (tra molecolari e rapidi) è di 1.190.567 (ieri 1.375.514) con un rapporto positivi tamponi del 16,5% (rispetto al 16% di ieri). La regione con più casi odierni è la Lombardia (+41.050) seguita da Campania (+27.034), Veneto (+19.811), Emilia Romagna (+18.631), Piemonte (+17.147), Toscana (+13.341), Sicilia (+13.048), e Lazio (+12.027). Leggi...

Covid
Focus della Fiaso. Nell'ultima settimana i ricoveri Covid in area non critica negli ospedali sentinella sono saliti del 32% e del 18% quelli in Terapia Intensiva. Tra i ricoverati in rianimazione, il 67% non è vaccinato. Buona notizia per i bimbi: la curva in crescita si è arrestata. Leggi...

Come dovrebbero operare gli Ospedali di Comunità
Quando pensiamo all'Ospedale di comunità, lo immaginiamo come parte essenziale di “ecosistemi” fondati sulla complementarietà delle competenze e sulla condivisione dei dati. Che consentano di fornire un servizio personalizzato, accrescere la produttività degli Ospedali e degli altri fornitori di servizi, ridefinendo “chi fa cosa” e riducendo la “non qualità” che è esattamente “fare bene cose inutili” di G.Banchieri, M.Dal Maso, A. De Luca, M.Ronchetti Leggi...

Patologie cardiovascolari
Moccia: “La cardiologia sta soffrendo gravi disagi legati ai ritardi di accesso alle prestazioni segnalati fin dalla prima fase emergenziale e che ancora oggi persistono senza soluzioni: quasi la metà dei cittadini intervistati si è vista sospendere o rimandare le visite senza data, mentre solo il 3% è stato inserito in programmi di telemedicina”. L'INDAGINE Leggi...

Perché
Le ragioni sono essenzialmente due. La prima è che, compresi i bambini sotto i cinque anni per i quali un vaccino autorizzato ancora non c’è, sono circa 11 milioni i residenti in Italia non vaccinati. La seconda ragione è che, evidentemente, le politiche di potenziamento della sanità fin qui adottate non sono bastate ad arginare questa quarta ondata e il perché non sta tanto nella mole di risorse impiegate (tante) ma nel tipo di interventi da attuare con le risorse dedicate. Quello che serve è l'obbligo vaccinale e una rete sanitaria dedicata alle emergenze pandemiche di Cesare Fassari Leggi...

Covid
Il totale dei tamponi (tra molecolari e rapidi) è di 1.375.514 (ieri 612.821) con un rapporto positivi tamponi del 16% (rispetto al 16,6% di ieri). La regione con più casi odierni è la Lombardia (+45.555) seguita da Campania (+30.042), Veneto (+21.504), Emilia Romagna (+20.595), Piemonte (+18.607), Toscana (16.290), Sicilia (+13.231), e Lazio (+12.788). Leggi...

Covid
Analisi della Federazione su 550 pazienti ricoverati in 6 grandi ospedali italiani. “Va riprogrammata l’idea dell’assistenza creando non solo reparti Covid e no Covid, ma è necessario realizzare nuove strutture polispecialistiche in cui sia garantita l’assistenza specialistica cardiologica, neurologica, ortopedica in pazienti che possono presentare l’infezione da Sars-Cov-2”. Leggi...

Covid
Il totale dei tamponi (tra molecolari e rapidi) è di 612.821 (ieri 993.201) con un rapporto positivi tamponi del 16,6% (rispetto al 15,7% di ieri). La regione con più casi odierni è la Lombardia (+17.581) seguito da Emilia Romagna (+14.194), Campania (+13.107), Lazio (+9.440), Piemonte (+8.571), Sicilia (+7.803) e Veneto (+7.492). Leggi...

Scuola
La Società Italiana d’Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica sottolinea in un Position Paper l’importanza della vaccinazione indicando i comportamenti più idonei per migliorare l’efficacia, l’efficienza e l’equità delle azioni di contrasto all’infezione da Sars-Cov-2 nei contesti scolastici e mantenere la continuità della didattica in presenza che deve essere posta come obiettivo prioritario. IL DOCUMENTO. Leggi...

La riabilitazione post Covid dei lavoratori
Si tratta di interventi di prevenzione terziaria messi a punto dalla Sovrintendenza sanitaria centrale dell’Inail, intervenuta attraverso un progetto innovativo di riabilitazione multi-assiale post-Covid-19 caratterizzato da una strategia terapeutica che coinvolge contestualmente i diversi setting riabilitativi e le relative figure professionali di Domenico Della Porta Leggi...

Studi clinici osservazionali non interventistici
Il rischio di non metterci mano è quello di una inaccettabile dispersione di “saperi” e di una incomprensibile mortificazione delle strutture pubbliche ospedaliere e extraospedaliere a cui viene impedita la possibilità di competere in termini di produzione scientifica con le strutture universitarie a cui manca spesso quella forza dei numeri che nelle ricerche real life è il vero valore aggiunto di Rccardo Asero e Roberto Polillo Leggi...

<strong>Due anni di Covid
Raccolti in un rapporto di 57 pagine due anni di interventi in campo sanitario a partire dalla dichiarazione dello stato di emergenza del 31 gennaio 2020. Da allora, prima il Governo "giallo-rosso" di Giuseppe Conte e poi l'Esecutivo di responsabilità nazionale presieduto da Mario Draghi hanno varato moltissimi provvedimenti per rafforzare il sistema sanitario. Nel dossier il riepilogo commentato di tutte le misure suddiviso per grandi tematiche, dal finanziamento e potenziamento dei servizi al piano vaccinale. IL DOSSIER. Leggi...

Monitoraggio Covid
È quanto emerge dal report settimanale sull’andamento dell’epidemia di Iss e Ministero della Salute. Aumentano tutti i dati con l'incidenza che tocca una soglia record e raddoppia rispetto alla settimana scorsa. Impennata anche dell'indice di contagiosità. Cresce poi a livello nazionale l’occupazione dei letti in terapia intensiva e area medica e altre 4 regioni andranno in giallo lunedì. IL REPORT Leggi...

spacer Rezza: “Mantenere comportamenti prudenti”   spacer Brusaferro: “Invertire tendenza o ospedali rischiano il sovraccarico”  
Covid
Pubblicato oggi il nuovo focus sull’andamento settimanale della pandemia aggiornato al 2 gennaio 2022. Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Islanda, Irlanda, Lettonia, Lussemburgo e Malta sono stati classificati come “estremamente preoccupanti”, altri 18 paesi (Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Cechia, Germania, Ungheria, Italia, Liechtenstein, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svezia) come “molto preoccupanti” e due paesi (Austria e Romania) come “moderatamente preoccupanti”. Leggi...

Covid
Il nuovo aggiornamento del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie fotografa una situazione sempre più allarmante a livello europeo con l’Italia che peggiora ulteriormente i suoi dati e vede tutte le regioni tranne la Sardegna in rosso scuro. Leggi...

Covid
Anche l'indice Rt è dato in salita verso quota 1,5. Secondo le stime Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana e Valle d’Aosta da lunedì potrebbero passare in zona gialla avendo superato le soglie di occupazione dei letti di area medica e terapia intensiva. La Liguria si salva per un pelo dall’arancione mentre la Pa di Bolzano dopo un mese ha dati da zona bianca per quanto riguarda l’occupazione dei letti ospedalieri di L.F. Leggi...

No vax e rifiuto delle cure
“Per quanto le circostanze possano essere difficili e faticose al rifiuto ripetuto e ostinato del paziente non deve far seguito il suo “abbandono”. Deve piuttosto essergli sempre garantito un adeguato livello di cure e, qualora necessario, la loro rimodulazione in chiave palliativa”. Così la Siaarti in un documento appena pubblicato su “Pandemia e rifiuto dei trattamenti di supporto vitale”. IL DOCUMENTO. Leggi...

Governo e Parlamento
 
 
Scienza e Farmaci
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy