QS EDIZIONI
Sabato 25 GIUGNO 2022
Covid
Lo sottolinea l’Iss nel nuovo report epidemiologico pubblicato questa mattina che rileva comunque un aumento del numero di casi segnalati e delle ospedalizzazioni mentre i ricoveri in terapia intensiva e decessi risultano ancora in diminuzione. In diminuzione, rispetto alla precedente settimana, è anche la percentuale di casi tra gli operatori sanitari rispetto al resto della popolazione (2,4%). IL RAPPORTO. Leggi...

Covid
Durante il primo anno di campagna vaccinale, basandosi sui dati di mortalità in eccesso si è stimato che senza vaccinazioni ci sarebbero stati 31,4 milioni di decessi dovuti al Covid, il vaccino ne ha evitati 19,8 milioni, pari al 63% dei decessi totali. Complessivamente, la stima dei decessi evitati pro capite è stata più alta nei Paesi ad alto reddito, a causa della diffusione più precoce e più ampia delle campagne di vaccinazione e grazie al ricorso a vaccini di tipo mRna più efficaci. LO STUDIO Leggi...

Covid
Rispetto a venerdì scorso si registrano 20.402 casi in più. La regione con più casi odierni è la Lombardia (+8.302) seguita da Lazio (+7.042), Campania (+5.810), Veneto (+5.709), Emilia Romagna (+4.774), Sicilia (+4.436), Toscana (+3.359) e Puglia (+3.244). Leggi...

Monitoraggio Covid
L’incidenza settimanale tocca i 504 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 310 della precedente rilevazione. Sale anche l’indice Rt a 1,07 rispetto allo 0,83 della precedente rilevazione. Per quanto riguarda l’occupazione dei letti sono in aumento le terapie intensive: a livello nazionale il tasso è al 2,2% rispetto all’1,9% di sette giorni fa. Salgono anche i pazienti in Area non critica che si attestano al 7,9% rispetto al 6,7% della scorsa settimana. IL REPORT Leggi...

spacer Rezza: “Alta circolazione del virus. Usare mascherine e anziani facciano quarta dose”   spacer Cimo-Fesmed: “Ospedali a rischio collasso, indossare mascherine e rispettare isolamento”  
Paziente esperto o &ldquo
L’impressione è che si stiano creando figure rappresentative dei pazienti – che giustamente l’Europa ci obbliga a coinvolgere – che rispondano più ai criteri di non belligeranza nei confronti delle aziende farmaceutiche o di questo o quello specifico interesse di Rosaria Iardino Leggi...

L&rsquo
Una programmazione che rintraccia le fonti alla rovescia. Anziché rintracciare il fabbisogno sul territorio e da lì riprogrammare l’offerta ospedaliera, dovrà farlo elaborando i saldi, disgregati e scomposti, dei livelli di assistenza ospedaliera per ridisegnare quelli relativi all’attività distrettuale. Un modo per assumere capacità conoscitiva, risalendo e classificando le cause generative dei ricoveri abusati con naturale individuazione dei siti di provenienza, e di quelli a più alto rischio epidemico di Vincenzo Massimo Pezzuto Leggi...

Covid
Rispetto a giovedì scorso si registrano 19.593 casi in più. La regione con più casi odierni è la Lombardia (+8.507) seguita da Lazio (+6.879), Veneto (+6.154), Campania (+5.407), Sicilia (+4.349), Emilia Romagna (+4.170), Puglia (+3.817) e Toscana (+3.316). Leggi...

Covid
Lo rileva l’ultimo bollettino epidemiologico settimanale dell’Oms. Italia al terzo posto per numero di nuovi casi e al secondo per i decessi nella Regione europea. Oms aggiorna la sua valutazione su Omicron 4 e 5: “Sono più contagiose”. IL BOLLETTINO. Leggi...

Covid
Peggiora ancora la situazione in Europa per quanto riguarda il Covid secondo la nuova mappa dell’Ecdc. Ma come negli scorsi report emerge sempre  di più come in molti paesi il livello dei test sia molto basso o non disponibile (colori grigio e grigio scuro) e quindi non consenta un calcolo affidabile. Leggi...

Alcol
Negli ultimi decenni l'alcol è diventato più accessibile nella Regione europea perché la stragrande maggioranza dei Paesi non adegua i prezzi dell'alcol all'inflazione, il che rende l'alcol più economico rispetto ad altri beni di acquisto. Una misura che potrebbe impedire questo sviluppo è l'introduzione di un prezzo minimo al di sotto del quale, per legge, le bevande alcoliche non possono essere vendute. IL RAPPORTO Leggi...

Vaiolo delle scimmie
Lo rendono noto l’Ecdc e l’Oms Europa. La maggior parte dei casi aveva un'età compresa tra 31 e 40 anni e i maschi erano il 99%. Fino ad oggi nessun decesso. Leggi...

Covid
Cartabellotta: “In questa fase della pandemia è fondamentale ridurre la circolazione virale, in particolare indossando la mascherina nei locali al chiuso, specialmente se affollati e/o poco ventilati e in condizioni di grandi assembramenti anche all’aperto. Le Istituzioni devono potenziare la campagna vaccinale in tutte le persone a rischio di malattia grave, aumentando la copertura con la terza dose negli over 50 e con la quarta dose in tutte le persone vulnerabili incluse nella platea”. LE TABELLE. Leggi...

Covid
Rispetto a mercoledì scorso si registrano 22.020 casi in più. Gli attualmente positivi tornano sopra quota 600 mila. La regione con più casi odierni è la Lombardia (+9.301) seguita da Lazio (+6.593), Veneto (+5.663), Campania (+4.889), Emilia Romagna (+4.583), Sicilia (+3.793), Puglia (+3.365) e Toscana (+3.043). Leggi...

Istat: &ldquo
Sul proprio stato di salute l’81,0% degli individui di 14 anni e oltre esprime un giudizio positivo (molto o abbastanza soddisfatti) anche se il dato è in lieve diminuzione rispetto al 2020 (81,6%), in particolare nelle classi di età 45-54 (dall’86,0% all’84,0%) e 65-74 anni (dal 74,4% al 71,9%). Lo rileva il nuovo rapporto Istat sulla soddisfazione dei cittadini su vari aspetti della vita. IL REPORT Leggi...

Il lavoro dei medici al tempo della crisi
Finito il tranquillizzante contratto a tempo indeterminato, per riempire corsie vuote quanto le culle, si ricorre a medici in affitto come un bilocale, medici pensionati portati alla fonte della giovinezza, medici a gettone, medici reclutati a Timisoara come fosse Harvard, medici e basta, dissolto il capitale formativo costituito dalla specializzazione Leggi...

La sedazione palliativa profonda continua non è
Tra i vari e problematici aspetti, emerge l’opportunità di qualche riflessione in merito alla sedazione palliativa, sia sotto il profilo clinico che bioetico. Un’esigenza di chiarezza. La motivazione è dettata da resoconti mediatici e dichiarazioni che hanno finito col creare confusione o inesatte rappresentazioni. Fino a porre, erroneamente, sullo stesso piano sedazione palliativa ed eutanasia di Lucio Romano Leggi...

L&rsquo
Conservare la memoria e la difesa di una delle conquiste più importanti del nostro Paese il SSN, non vuol dire sclerotizzarsi su posizioni ideologiche che non rispondono né alla domanda sempre più esigente di salute, ne all’offerta che oggi ha più di ieri bisogno di modernizzarsi ed essere all’altezza delle sfide, che una maggiore longevità con il suo carico di patologie e di maggiore assistenza ci impone in un contesto socio ambientale che non ha più niente a che vedere con il 1978 di Grazia Labate Leggi...

Liste d&rsquo
Ognuno dovrebbe fare la propria parte: gli amministratori, prima di aumentare l’offerta di esami, dovrebbero interrogarsi sulla loro appropriatezza, in particolare per le indagini radiologiche; i medici, prima di prescrivere o eseguire esami, dovrebbero valutarne l’appropriatezza e informarsi sulle raccomandazioni di Choosing Wisely Italy e sui raggruppamenti di attesa omogenea; i cittadini dovrebbero avere la consapevolezza che sottoporsi a più esami non sempre è utile ma anzi può arrecare danni di Associazione Slow Medicine ETS Leggi...

Dm 71
Le diverse componenti che animano l‘Alleanza per la Riforma delle Cure Primarie in Italia ha stilato oggi un documento di analisi e proposta sul provvedimento di riforma dell'assistenza territoriale. Obiettivo: “Facilitare la traduzione nel concreto degli indirizzi del decreto, prospettando l’adozione di strumenti operativi e modalità innovative ed adeguate di misurazione delle attività e degli esiti attesi, anche in considerazione di possibili successivi decreti attuativi”. Leggi...

Covid
Prosegue senza sosta la nuova ondata estiva da Covid. Rispetto a martedì scorso si registrano 23.230 casi in più. Vola il tasso di positività al 21,4%. I decessi settimanali sono stati 337, in calo del 19% rispetto alla settimana precedente. Aumentano però i ricoveri in Area non critica (+14%) e in Terapia intensiva (+12%). La regione con più casi odierni è la Lombardia (+9.900) seguita da Lazio (+7.549), Veneto (+6.452), Campania (+6.018), Emilia Romagna (+5.559), Puglia (+3.990) e Toscana (+3.812). Leggi...

Non è
Se ben usato sarà lo strumento che serve per governare l’integrazione pubblico-privato e per riuscirci andrà risposto da chi di dovere al documento dell’AIOP con un analogo documento tecnico che apra “la riserva”. Sparare a caso sul DM 70 quello sì che consegnerà sempre più sanità al privato di Claudio Maria Maffei Leggi...

Covid
Rispetto a lunedì scorso si registrano 6.200 casi in più. La regione con più casi odierni è il Lazio (+2.634) seguito da Lombardia (1.920), Emilia Romagna (+1.725), Sicilia (+1.551), Campania (+1.499), Puglia (+1.433) e Veneto (+1.174). Leggi...

Mortalità
Lo rileva Eurostat nel suo report mensile. Il maggiore incremento in Grecia con il +28% e poi in Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi e Austria che hanno registrato valori compresi tra +18 e +19%. Leggi...

Il PD riscopre la &ldquo
Personalmente nutro forti dubbi sulla serietà e sulla praticabilità della proposta del PD. Penso che senza una seria strategia di sostenibilità la sostenibilità di cui parla il PD sia un inganno pericoloso. Si rischia, nella situazione finanziaria difficile in cui ci troviamo, di tornare alle restrizioni degli anni ‘90 di Ivan Cavicchi Leggi...

Perché
La recente intesa contrattuale per il personale del comparto sanità ha colto l’obiettivo di iniziare a dare risposte più avanzate nella direzione di valorizzare i professionisti sanitari e sociosanitari dopo la tragica vicenda pandemica, purtroppo non ancora né finita né debellata. Ecco come ci è riuscita di Saverio Proia Leggi...

SaniTalk #6: Pnrr, servono personale e una formazione molto diversa da come l&rsquo
Lungo confronto al 47º Congresso Nazionale Anmdo (Associazione Nazionale Medici Direzioni Ospedaliere) di Bologna. Un’occasione per parlare non solo delle opportunità del Pnrr (già tante volte sottolineate da professionisti, manager e politici) ma, soprattutto, per mettere alla luce criticità, allo scopo di risolverle prima che il progetto si riveli un buco nell’acqua. Tra queste, evidenziata la necessità di formare il personale attraverso percorsi innovativi e disruptivi, che prevedano anche esperienze di contaminazione tra regioni. di Lucia Conti Leggi...

spacer Donini (ER): "Ripensare quantitativamente e qualitativamente la formazione dei professionisti" VIDEO   spacer Ricciardi (Wfpha): "Antibiotico resistenza, una spada di Damocle sulla sanità pubblica" VIDEO   spacer Finzi (Anmdo): "E' il momento di una nuova riforma sanitaria" VIDEO   spacer Siliquini (Uni To): "Il rischio di un gap generazionale tra i professionisti" VIDEO   spacer Visentin (Ulss 4 VO): "Stanno cambiando i paradigmi dell'impiego dei professionisti in sanità" VIDEO   spacer Marcolongo (DG Sant'Andrea): "Superare la staticità nella definizione degli organici" VIDEO   spacer De Angelis (CNS): "Patient Blood Management in Italia, un esempio nel mondo ma solo sulla carta..." VIDEO   spacer Sideli (Anmdo): Requisiti sanificazione come vincolo nelle gare d'appalto VIDEO  
Covid
Il bollettino epidemiologico settimanale dell’Iss offre diversi indicatori utili a capire come sta andando la pandemia che nonostante le previsioni di una sua decelerazione con l’approssimarsi dell’estate sembra al contrario aver rialzato la testa con 265.483 nuovi casi e 159 morti nelle ultime due settimane. Si consolida poi il fenomeno delle reinfezioni che nell’ultima settimana hanno rappresentato il 7,4% dei nuovi casi. Dall'inizio della pandemia il 30,2% degli italiani ha avuto il Covid. IL BOLLETTINO. Leggi...

Covid
Pubblicata la nuova fotografia delle varianti Covid dell’Iss e del Ministero della Salute insieme ai laboratori regionali e alla Fondazione Bruno Kessler relativa ai dati raccolti al 7 giugno. A dominare in ogni caso è sempre la variante Omicron Ba.2 ma le nuove varianti sono in crescita e potrebbero anche essere le responsabili dell'aumento di nuovi contagi. IL REPORT Leggi...

Salute mentale
Il suicidio è stato responsabile di oltre 1 decesso su 100 e il 58% dei suicidi è avvenuto prima dei 50 anni.  Le persone con gravi condizioni di salute mentale muoiono in media da 10 a 20 anni prima rispetto alla popolazione generale, soprattutto a causa di malattie fisiche prevenibili. Le disuguaglianze sociali ed economiche, le emergenze sanitarie, la guerra e la crisi climatica sono tra le minacce strutturali globali alla salute mentale. Depressione e ansia sono aumentate di oltre il 25% solo nel primo anno della pandemia. IL RAPPORTO Leggi...

Governo e Parlamento
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy