QS EDIZIONI
Lunedì 17 GENNAIO 2022
Covid
Il preside della Regione ha convocato l’Unità di crisi per fare il punto in vista delle prossime festività natalizie. “Vanno adottate scrupolosamente le misure di distanziamento e di prevenzione. I numeri relativi al contagio sono ancora alti e dobbiamo assumere comportamenti virtuosi che contrastino questa tendenza”, ha detto Lavevaz, evidenziando l’importanza della vaccinazione, “lo strumento più potente che abbiamo a disposizione”. Leggi...

Covid
“Un invito” a “medici, biologi, farmacisti e personale delle professioni sanitarie (infermieri, assistenti sanitari, ostetriche, fisioterapisti)” per “aiutarci in questo sforzo straordinario. Crediamo possa essere un gesto importante per i nostri concittadini, oltre che un atto di sanità pubblica di grande valore pratico ed etico”. Leggi...

Telemedicina
L’atto sollecita l’Ausl Valle d’Aosta alla predisporre e consolidare di progetti di telemedicina in grado di migliorare l’assistenza sanitaria per le tre aree assistenziali di riferimento: assistenza territoriale, emergenza-urgenza e ospedale. Barmasse: “Atto importante, la telemedicina è uno strumento imprescindibile per dare una risposta di assistenza di prossimità, di qualità e di sostenibilità nel tempo, soprattutto in un territorio come il nostro”. Leggi...

Covid
Le manifestazioni pubbliche, fatte salve le manifestazioni programmate, organizzate o patrocinate dal Comune di Aosta, non saranno consentite nel centro e in altre vie sensibili  della città dal 19 novembre al 6 gennaio 2022. La decisione “tenuto conto che l’approssimarsi del periodo delle Festività e l’avvio della stagione turistica invernale” per “ contenere il rischio di assembramento e possibili conseguenze per l’ordine e la sicurezza pubblica”. L'ORDINANZA Leggi...

Vaccini antinfluenzali in farmacia in Valle D&rsquo
La Giunta ha approvato lo schema di accordo che consente alle farmacie di somministrare i vaccini antinfluenzali ai soggetti eleggibili senza alcun onere a carico del cittadino e ai soggetti non eleggibili di età superiore a18 anni dietro corrispettivo. Barmasse: “Si amplia il progetto Farmacia dei servizi che darà un’ulteriore risposta alle esigenze del territorio, consolidando sempre più la funzione della farmacia”. Leggi...

Covid
I cittadini in attesa del Green pass e della seconda dose, potranno recarsi presso il Drive-in di Aosta per eseguire i tamponi antigenici rapidi gratuiti necessari ad ottenere la certificazione, obbligatori anche sui luoghi di lavoro. Per ottenere il tampone gratis è necessario presentare il certificato di avvenuta vaccinazione. Leggi...

Covid
Questa mattina in Consiglio all’unanimità (assenti Lega e Pour l’Autonomie) passa ddl che contiene nuove misure di sostegno all’economia regionale, che integra la precedente legge varata a giugno di quest’anno. Estensione del bonus partite Iva anche a imprese, liberi professionisti e autonomi, 11 milioni di euro per le sole imprese turistiche destinatarie del “fondo montagna” trasferito dallo Stato alla Regione. Leggi...

Cgil, Cisl e Uil Valle d&rsquo
Incontro con vertici assessorato alla Sanità e Usl. Sindacati: “Allo stato attuale ci troviamo con 72 sospesi e 90 esentati. Numeri sicuramente importanti e preoccupanti in relazione alla riorganizzazione che deve fare l’Azienda in questo momento”. L’Usl assicura: “gli infermieri che superano la prova di francese verranno assunti immediatamente a tempo determinato, in attesa del passaggio a tempo indeterminato solo dopo aver superato le altre prove del concorso”. Leggi...

Influenza
Dal lunedì sarà possibile vaccinarsi, previa prenotazione, presso gli studi dei Medici  di famiglia e dei Pediatri di libera scelta, nelle sedi territoriali e negli ambulatori di Sanità pubblica. Leggi...

Green pass
L’assessore ha incontrato i sindacati, dopodiché ha chiarito: “Purtroppo anche questa delicatissima situazione che si sta creando alla vigilia del 15 ottobre rischia di ripercuotersi negativamente sul settore sanitario” dice Barmasse che però assicura che “la criticità connessa alle farmacie comunali si sta risolvendo”. Intanto la Regione inizia un periodo di confronto con le parti sociali. Leggi...

Con l&rsquo
La giunta regionale ha stanziato oltre 123,7 milioni di euro, il progetto prevede 463 posti letto, circa 38 in più di quelli attualmente disponibili nel presidio ospedaliero. Di questi 318 saranno destinati alla degenza ordinaria, 84 a day hospital e 61 a dializzati o degenti del pronto soccorso. Barmasse interrogato in aula: “18 sono stati ricavati da una revisione del progetto originario”. Leggi...

Barmasse: &ldquo
La risposta a un’interrogazione di Pour l’Autonomie: “La carenza è stata aggravata dalle dimissioni da parte dei sanitari in servizio in Valle per motivazioni di natura fiscale. L’Usl ha messo in atto le misure di contenimento percorribili riorganizzando la presenza dei sanitari. È stato attivato un tavolo di lavoro per valutare una serie di proposte di natura contrattuale ed economica” da presentarsi “a breve” ai sindacati. Leggi...

Fibromialgia
L’approvazione dal Consiglio regionale all’unanimità, la proposta di legge dalla Lega. Il capogruppo del Carroccio Manfrin: “Questa legge, sulla scia di quanto stabilito dal Parlamento europeo il 13 gennaio 2009, permetterà ai pazienti di vedere finalmente riconosciuta la loro patologia e di essere adeguatamente curati, ottenendo l'assistenza e le terapie di cui hanno bisogno, restituendo così loro diritti e dignità”. Leggi...

Covid
Lavelaz ha firmato l’ordinanza per l’adozione di un protocollo che ha efficacia da giovedì 7 ottobre, a venerdì 31 dicembre. “L’obiettivo è di stabilire le misure di contenimento e mitigazione del contagio in ambito scolastico, per garantire la continuità dell’attività scolastica in presenza”. La procedura sarà applicabile alle scuole elementari, medie e superiori; saranno escluse le scuole materne. Leggi...

Covid
Tra i 41 operatori sospesi ci sono 20 infermieri, 10 operatori sociosanitari-OSS, e altre professionalità. Proseguono le verifiche sulle posizioni degli operatori sanitari che hanno prenotato la vaccinazione ma non si sono presentati all'appuntamento e non hanno inviato all’Azienda alcuna certificazione per l’esenzione dall’obbligo vaccinale. La notifica delle prime sospensioni interessa, per questo secondo gruppo di operatori, anche 5 dirigenti medici. Leggi...

Valle D&rsquo
La Ausl fa sapere che dei primi 6 sospesi, 4 hanno provveduto a vaccinarsi e conseguentemente è stata revocata la sospensione. Intanto procedono gli accesamente e la progressiva sospensione dei lavoratori non in regola con l’obbligo vaccinale. Attivate anche le azioni per la sostituzione del personale sospeso. Leggi...

Vaccini Covid
Il 57% dei ragazzi nella fascia tra i 12 ai 19 anni ha ricevuto la prima dose di vaccino, il 48% ha già completato il ciclo vaccinale. Il governatore: “È evidente che c’è ancora del lavoro da fare, l’appello ai genitori di fare vaccinare i figli è quindi doveroso e necessario”. E ha aggiunto sulla stagione invernale: “Possiamo ipotizzare una stagione normale, in cui potremo vivere, o meglio convivere, con il virus”. Leggi...

Al via il reclutamento per la terza dose in Valle d&rsquo
Per i soggetti sottoposti a trapianto di organo solido o che presentano marcata compromissione della risposta immunitaria per cause legate alla patologia o a trattamenti farmacologici. Saranno contattati direttamente dall’azienda sanitaria. Il siero utilizzato per la dose addizionale, a distanza di almeno 28 giorni dalla seconda, sarà Pfizer oppure Moderna. Leggi...

Covid
Le delibere di sospensione saranno adottate nei prossimi giorni. Tra i 52 operatori che non hanno presentato la certificazione di esenzione né motivato la mancata vaccinazione all’azienda, vi sono 1 medico, 22 infermieri, 12 operatori sociosanitari-oss, 5 tecnici sanitari di radiologia, 12 appartenenti ad altre professionalità sanitarie. Una commissione dovrà ora verificare la validità dei certificati di esenzione presentati. Leggi...

 
 
 
 
 
 
Formazione e aggiornamento del personale delle aziende sanitarie: i corsi di Federsanità
Ambulatorio terapie precoci Covid
Legge di Bilancio. Federsanità Calabria: “Sanità regionale più tornare a respirare”
Anci e Federsanità incontrano  Speranza su prossimità e integrazione sociosanitaria
Natale in ospedale. Al via la campagna social di Federsanità
Lavoro “agile” poco tutelato
La pandemia da coronavirus e le organizzazioni sanitarie complesse
PR e relazioni interistituzionali in sanità. Al via corso di formazione dell’Associazione PA Social
Anci alle Istituzioni: “Educare i cittadini a considerare la salute un bene comune primario”
La “transazione” come strumento deflattivo utile alla P.A. Un seminario al San Giovanni di Roma
Cronicità. Frittelli (Federsanità): “Troppi ritardi nell’attuazione del Piano”
La transazione nei casi di responsabilità sanitaria. Il convegno il 28 ottobre
“Non smettiamo di comunicare”. Federsanità lancia la proposta degli Stati generali della Comunicazione in Sanità
Salute e inclusione sociale. Il ruolo dei sindaci nella governance dei sistemi sanitari e sociali
Agenas e Federsanità presentano OIS, l’osservatorio per la raccolta delle buone pratiche di integrazione socio sanitaria
Dopo il Covid la definizione delle responsabilità mediche e sanitarie in situazioni emergenziali non può più essere rimandata
La sfida del Pnrr in sanità non si potrà vincere senza un nuovo piano di reclutamento per il personale
Federsanità Anci Lazio diventa social
Il direttivo Federsanità Anci FVG rilancia la mission per il “Sistema Salute Regionale”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy