Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 23 OTTOBRE 2021
Cronache
segui quotidianosanita.it

Prevenzione cardiovascolare. Ecco l’agenda con 33 ricette per mangiare sano


È stata presentata oggi l’agenda per la prevenzione cardiovascolare 2012, nata da un’iniziativa della Siprec con il supporto di Teva e la collaborazione dello chef Filippo La Mantia. L’agenda contiene 33 ricette destinate a chi vuole attuare una corretta prevenzione.

02 DIC - Le malattie cardiovascolari costituiscono la più importante causa di morte nel mondo e la loro elevata, crescente prevalenza incide, anche in Italia, sulla salute pubblica e sulle risorse sanitarie ed economiche. In questo ambito è nata l’agenda per la prevenzione cardiovascolare 2012 promossa dalla Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare (Siprec) che si pone l’obiettivo di dimostrare che la prevenzione può essere fatta quotidianamente, anche tra le mura di casa, non necessariamente in ospedale o in uno studio medico. E il primo passo è in cucina. L’agenda sarà distribuita a partire da gennaio anche nelle farmacie aderenti al progetto. “La Siprec da sempre affianca la ricca attività scientifica a iniziative destinate a sensibilizzare la popolazione sull’importanza di adottare corretti stili di vita, con particolare riferimento alla sana alimentazione - ha spiegato Bruno Trimarco, presidente Siprec, Dipartimento di Medicina Clinica e Scienze Cardiovascolari e Immunologiche, Università degli Studi di Napoli Federico II.“Proprio da questo presupposto nasce l’idea dell’agenda per la prevenzione cardiovascolare 2012”. “Il nostro sostegno all’agenda per la prevenzione – ha affermato Giorgio Foresti, AD di Teva Italia  - delle malattie cardiovascolari significa appoggiare un progetto che mira a smantellare il luogo comune che per prevenire le malattie e in particolare quelle cardiovascolari occorra rinunciare ai piaceri della tavola a favore di un’alimentazione sana ma triste. Tutti possono e devono far attenzione alla dieta ma senza dover rinunciare a una cucina ricca di gusto”. Le ricette hanno, però, anche il sigillo di un celebre chef. Sono state infatti approvate dal cuoco Filippo La Mantia, dell’omonimo ristorante dell’Hotel Majestic di Roma, che ha letto con attenzione ogni piatto, riconoscendone la genuinità, la semplicità di preparazione e gli effetti positivi sulla salute. Sua poi una ricetta speciale, tutta salute e tutto gusto: il pesto agli agrumi. “Mangiare bene con ingredienti di qualità per me è una componente imprescindibile della nostra esistenza. - ha dichiarato La Mantia - Avvicinarsi alla cultura alimentare sana deve rappresentare uno stile di vita per ciascuno di noi e non essere visto come un sacrificio, bensì come un piacere in grado di soddisfare corpo e mente”. Seguire un’alimentazione equilibrata significa avere uno stile di vita più salutare e ridurre l’incidenza di malattie cardiovascolari. Attraverso una dieta bilanciata si può arrivare a una consapevolezza alimentare indispensabile per una vita in salute. “Siamo convinti che la prevenzione cardiovascolare possa e debba essere un percorso ricco di stimoli per poter privilegiare la salute a tavola, coniugando il rispetto delle regole di una sana alimentazione al gusto, alle tradizioni regionali e alla convivialità del pasto - ha concluso Laura Ebbli, dietista S.C. Direzione Medica, Ospedale San Paolo di Savona - l’agenda Siprec è l’esempio pratico di come tutto ciò sia realmente e piacevolmente realizzabile”.

 
I  consigli contenuti nell’agenda. L’agenda, oltre a offrire un diario dove annotare i valori di pressione arteriosa, colesterolo, glicemia, ore di attività fisica e calorie assunte, presenta 33 ricette regionali che hanno un effetto positivo sul cuore e che sono adatte a tutta la famiglia. Ogni mese vengono proposte ricette semplici e gustose da preparare con frutta e ortaggi di stagione, alleati della sostenibilità. Infatti scegliendo prodotti di stagione si riducono gli sprechi energetici necessari a produrre le primizie e l’inquinamento  del trasporto di questi beni sulle lunghe distanze. In questi mesi invernali meglio portare in tavola barbabietole, broccoli, cavolfiori, finocchi, patate, ananas, arance, mandarini, cachi, kiwi, pere, noci e pompelmi. Senza dimenticare il pesce, il cui consumo settimanale può ridurre del 30% la probabilità di malattie cardiache e vascolari grazie all’apporto degli acidi grassi Omega-3 sia nelle donne sia negli uomini.

02 dicembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy