Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 20 OTTOBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Gallo (Ass. Coscioni): "Dichiarazioni di Fazio sgretolano Vannoni e Medea"


12 FEB - “Le dichiarazioni dell'ex Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, oggi in Commissione Igiene e Sanità del Senato fanno cadere in un sol colpo sia la difesa portata avanti fino ad ora da Vannoni per giustificare le infusioni, sia le pretese di commercializzazione dietro Stamina, messe su da Medestea”. A dirlo attraverso una nota Filomena Gallo e Michele De Luca, rispettivamente Segretario e co-presidente dell'Associazione Luca Coscioni.
 
“Le infusioni Stamina – prosegue la nota – , qualunque cosa contengano, non solo non sono compassionevoli perché non hanno i requisiti minimi per definirsi tali, ma non rispondono affatto ai requisiti della legge Turco Fazio; quindi ancora una volta si conferma che non erano legittimate ad essere somministrate. E ancora una volta anche da Fazio arriva la smentita del fatto che Aifa potesse sapere di quello che succedeva agli Spedali Civili di Brescia o che avesse dato autorizzazione”.
 
A questo punto aggiungono Gallo e De Luca “sarà fondamentale capire sulla base di cosa il Ministro Balduzzi invece non rinforzò la piena esecuzione di quella ordinanza con un Decreto di blocco che per tutelare la salute dei cittadini avrebbe dovuto fare e invece inviò un'ispezione secondaria a cui l'ISS fece partecipare il Centro Nazionale Trapianti”.

 
“Tutti sanno ormai – concludono i due – che le cellule staminali sono medicinali e non trapianti, possibile non lo sapessero il Ministero della Salute e l'Istituto Superiore di Sanità. Come mai? Vi erano altri interessi in gioco? Quali? Ci auguriamo che quanto prima vengano stabilite le responsabilità di chi abbia potuto far entrare nel SSN un 'totale cieco', come dichiarato da Luca Pani nella scorsa audizione”. 

12 febbraio 2014
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy