Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 31 GENNAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ordine Fisioterapisti. Ferrante: “Luogo di confronto per 70mila professionisti della salute”


Parla il presidente della Commissione straordinaria del nuovo Ordine che governerà la professione fino allo svoglimento delle prime elezioni: “I settantamila fisioterapisti italiani finalmente avranno un Ordine in cui riconoscersi, confrontarsi e trovare nuovi spunti e stimoli per rendere la professione sempre più determinante e con un chiaro valore aggiunto per il sistema salute”.

01 DIC -

"La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto numero 183 firmato dal Ministro Roberto Speranza ed annunciato l'8 settembre scorso in occasione della Giornata mondiale della fisioterapia, segna l'effettiva istituzione dell'Ordine professionale dei Fisioterapisti e della relativa Federazione degli Ordini. I settantamila fisioterapisti italiani finalmente avranno un Ordine in cui riconoscersi, confrontarsi e trovare nuovi spunti e stimoli per rendere la professione sempre più determinante e con un chiaro valore aggiunto per il sistema salute".

Lo ha dichiarato Piero Ferrante che, come previsto dal regolamento, in qualità di Presidente della Commissione di Albo nazionale della professione sanitaria di fisioterapista della Federazione nazionale Tsrm-Pstrp, è chiamato ora a presiedere la Commissione straordinaria della neo Federazione nazionale degli ordini della professione sanitaria di fisioterapista che resterà in carica fino allo svolgimento delle elezioni ordinistiche dalle quali emergeranno i nuovi organi della Federazione degli Oridni dei Fisioterapisti.


"I trascorsi 60 anni di storia professionale, di cui l'AIFI è stata scuola e luogo di crescita - prosegue Ferrante - hanno permesso alla professione di crescere con solide basi culturali e scientifiche, fino a diventare la terza professione sanitaria nel Paese, dopo medici e infermieri, e la più rappresentata tra le professioni di area riabilitativa". Oggi, ha sottolineato il presidente, il fisioterapista è una professione attrattiva per costante della domanda di partecipazione ai test di accesso all'università ed indispensabile alla costruzione della nuova idea di salute e riorganizzazione del servizio sanitario nazionale.

Come precisato nella nota di pubblicazione della Gazzetta Ufficiale, il Regolamento che istituisce gli Ordini dei Fisioterapisti entrerà in vigore il prossimo 15 dicembre. Anche di fronte a questa scadenza Piero Ferrante conclude: "La prossima piena operatività della struttura ordinistica nazionale e territoriale consentirà di mettere a frutto tutta la capacità, l'impegno, la passione dei fisioterapisti nel sistema salute, nel rapporto che lega il professionista ai pazienti, nella crescita professionale e culturale della professione. Un ringraziamento doveroso va al Ministero della Salute, in particolare alla Direzione Generale delle professioni sanitarie, per la sapiente e capace guida durante il percorso istitutivo e un arrivederci spetta alla FNO TSRM PSTRP che abbiamo contribuito a costituire, e che salutiamo grati per il cammino di crescita che la grande palestra comune ci ha consentito di compiere".



01 dicembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy