Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 13 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

“Farmacista del territorio”. Presentato il master Università di Bari-Ordine dei farmacisti di Bari e Bat

Il Master rientra nel progetto regionale “La formazione che ti cambia, ma non ti costa”, che permette di ottenere il finanziamento totale o parziale del percorso formativo. L’Ordine dei farmacisti ha inoltre previsto un sussidio per ridurre la quota di iscrizione. Il master accompagnerà i farmacisti in un complesso percorso formativo che affronterà tutti i temi necessari a sviluppare una nuova consapevolezza del ruolo del farmacista in farmacia e sul territorio.

16 SET - “La formazione che ti cambia, ma non ti costa”. Anche per i farmacisti arriva il voucher per la formazione post universitaria “Pass laureati” della Regione Puglia, finalizzato alla crescita della qualificazione professionale dei giovani laureati pugliesi. Il master “Farmacista del territorio: competenze e ruolo professionale”, promosso e organizzato da Ordine dei Farmacisti Bari e Bat e Università di Bari, con il patrocinio di Fofi e Federfarma, infatti, è stato inserito nel progetto regionale e prenderà il via il 12 ottobre prossimo con l’inaugurazione nell’aula magna dell’Ateneo barese. Si parte il 12 ottobre con la lectio magistralis del presidente della V Sezione del Consiglio di Stato, Francesco Caringella, su “La tutela della salute e l’articolo 32 della Costituzione” e si termina il 14 giugno del 2020.

Il master è stato presentato alla stampa nella sede dell’Ordine. Sono intervenuti Sebastiano Leo  - Assessore Formazione e Lavoro Regione Puglia; Luigi d’Ambrosio Lettieri – Presidente Ordine Farmacisti Di Bari e Bat , Vice Presidente FOFI; Francesco Leonetti – Direttore Dipartimento Farmacia Scienze del Farmaco; Carlo Franchini   -  Coordinatore Scientifico del Master; Vito Novielli – Presidente Federfarma Bari; Michele Pellegrini Calace  - Presidente Federfarma Bari;  Francesco Settembrini  - Presidente Consulta Regionale degli Ordini dei Farmacisti di Puglia e, infine, Domenico Di Tolla –  Presidente - Delegato Regionale FOFI.


Tutti hanno sottolineato l’importanza della formazione che, anche attraverso la collaborazione interistituzionale, può offrire un notevole contributo alla crescita occupazionale e allo sviluppo del territorio. Chi frequenta almeno l’80% delle attività formative, previo superamento dell’esame finale, conseguirà il diploma universitario valutabile come titolo nei concorsi pubblici. La domanda di ammissione al master deve essere inviata in modalità telematica attraverso il sito dell’Università di Bari entro il 15 novembre.

Possono accedere al bando regionale per l’ottenimento del finanziamento totale o parziale del master (fino a un massimo di 7500 euro), i laureati in farmacia che non abbiano più di 36 anni, risultino iscritti nelle liste anagrafiche di uno dei Comuni pugliesi da almeno 2 anni oppure, purché nati in Puglia, abbiano trasferito la propria residenza altrove da non più di 5 anni e abbiano un reddito familiare valutato attraverso l’Issee, non superiore a 30mila euro. I farmacisti interessati dovranno inoltrare la domanda, unicamente in via telematica, attraverso la procedura on-line messa a disposizione sul portale www.sistema.puglia.it nella Sezione Pass Laureati.  La procedura sarà operativa a partire dalle ore 14.00 del giorno 19 settembre 2019 sino alle ore 14.00 dell’8 ottobre 2019.

Ma l’opportunità di iscriversi al master è data anche ai farmacisti che non fruiscono del finanziamento previsto dal bando “Pass laureati”. L’Ordine, infatti, ha previsto un sussidio stanziato per migliorare le performance professionali degli iscritti, con un beneficio economico che riduce la quota di iscrizione al Master (fissata in euro 2mila) di una somma compresa tra 400 e mille euro in rapporto al numero degli iscritti (da un minimo di venti a un massimo di 200). Se regolarmente iscritti all’Ordine di Bari e Barletta Andria Trani, quindi, i farmacisti che non accedono al Pass laureati potranno avanzare richiesta del beneficio utilizzando un modulo apposito che si può scaricare dal sito dell’Ordine.

Il programma del Master è definito con una formula part-time ed è pianificato in dieci week-end di formazione d’aula e di esercitazioni individuali compatibili con i vincoli imposti dalla quotidiana attività professionale. Le lezioni si svolgeranno nelle giornate del sabato e della domenica (h. 9.00-13.00 – h. 14.30-19.00), per un totale complessivo di circa 300 ore dedicate all’attività didattica frontale e alle esercitazioni pratiche.

Insomma, si tratta di una concreta opportunità per accompagnare i farmacisti in un complesso percorso formativo che affronterà tutti i temi necessari a sviluppare una nuova consapevolezza del ruolo del farmacista in farmacia e sul territorio. La farmacia, proprio per la sua capillare distribuzione territoriale, e il farmacista per la professionalità che esprime, sono chiamati a svolgere un ruolo di grande rilevanza come cerniere di congiunzione fra il cittadino e il sistema sanitario nazionale, in uno scenario, legislativo, sociale, economico e culturale, in continua evoluzione.   

Il master punta a fornire al farmacista competenze, conoscenze e strumenti necessari per una efficace gestione della Farmacia del territorio. Il suo valore innovativo sta nella multidisciplinarietà dei programmi formativi, nell’ampiezza della prospettiva rivolta all’analisi dell’attività svolta dal farmacista e nelle metodologie didattiche. I temi di particolare rilevanza per la professione trattati nei dieci corsi che si avvalgono di relatori di grande competenza spaziano dalla legislazione farmaceutica al fascicolo sanitario e alle cronicità, dall’assistenza farmaceutica alla farmacovigilanza, dal rapporto fiduciario con l’utente alla gestione della farmacia e alla fitoterapia, dai farmaci di automedicazione alla galenica fino al rapporto tra salute e alimentazione, all’infanzia e ai vaccini.

Per la partecipazione al bando è necessario essere titolare di una utenza SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) il cui possesso consente di effettuare l’accesso al portale Sistema Puglia www.sistema.puglia.it.

L’Ordine dei farmacisti, al fine di rendere meno complessa la fase di compilazione della domanda on-line, fornirà assistenza e supporto tecnico.

16 settembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy