Quotidiano on line
di informazione sanitaria
17 GENNNAIO 2021
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Riparto Fondo sanitario 2019. All'Emilia-Romagna 90 milioni in più rispetto al 2018


Otto miliardi e 259 milioni le risorse complessive assegnate all’Emilia-Romagna dal riparto del Fondo sanitario nazionale 2019. Bonaccini e Venturi: "Un incremento che premia la nostra sanità. Siamo riferimento per qualità, efficacia e sostenibilità finanziaria dei servizi".

13 FEB - "Oltre 90 milioni di euro in più rispetto al 2018, con una dotazione complessiva di 8 miliardi e 259 milioni. Sono le risorse assegnate all’Emilia-Romagna dal riparto del Fondo sanitario nazionale 2019: l’accordo è stato raggiunto oggi a Roma,in Conferenza delle Regioni. Ma c’è un’altra novità positiva: l’Emilia-Romagna, insieme a Piemonte e Veneto, è tra le tre Regioni benchmark scelte dalla Conferenza per il 2019". È quanto si legge in una nota della Regione Emilia-Romagna.
 
“Ci sono state riconosciute più risorse rispetto allo scorso anno, e lo consideriamo un attestato importante per la nostra sanità - sottolineano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, che è anche presidente della Conferenza delle Regioni, e l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi -. Sul riparto le Regioni hanno trovato un’intesa in tempi brevi, a inizio anno: questo ci consentirà di poter svolgere la programmazione in modo corretto e puntuale”.

 
"L’accordo sulla ripartizione delle risorse - spiega la nota -, che complessivamente superano i 111 miliardi di euro, sarà ora comunicato ai ministri della Salute e dell’Economia; successivamente, approderà in Conferenza Stato-Regioni per l’approvazione definitiva".
 
“La scelta dell’Emilia-Romagna come Regione benchmark - commentano Bonaccini e Venturi - è motivo di ulteriore soddisfazione. Significa che abbiamo risposto positivamente a tutti gli indicatori definiti dal ministero della Salute, e che ci considerano un riferimento per le altre Regioni in tema di qualità, efficacia e sostenibilità economico-finanziaria dei servizi. Si tratta di un riconoscimento importante anche al lavoro, fondamentale e prezioso, svolto quotidianamente da tutti coloro che fanno parte del nostro Servizio sanitario pubblico. Anche grazie al loro operato, oggi raccogliamo questi risultati”.

13 febbraio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy