Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 03 DICEMBRE 2021
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Dal M5S un Patto per la disabilità. “Una garanzia in ogni fase della vita della persona”


03 DIC - "Le persone con disabilità sono quelle che maggiormente risentono della mancanza di aggiornamento dei Lea, i Livelli essenziali di assistenza, con conseguente minore accesso alle cure; sono quelle meno tutelate nei percorsi scolastici". Lo afferma il deputato del Movimento Cinquestelle Massimo Misiti intervenendo oggi, "Giornata internazionale della disabilita'", su un tema, è scritto in una nota, "che gli sta particolarmente a cuore e a cui ha dedicato buona parte del suo lavoro di parlamentare. Lavoro che ha portato alla realizzazione di un 'Patto per la disabilità'". 
 
"Abbiamo iniziato a programmare questo lavoro - dice Misiti - nel novembre del 2018, a ridosso della Legge di Bilancio, imbattendoci, non per caso, nella variegata giungla normativa che interessava la disabilità. Più ci siamo addentrati e più era chiara una cosa, la disabilità, relegata in qualche angolino fra le innumerevoli competenze di alcuni Ministeri, delle Regioni, delle Provincie, dei Comuni e di enti di qualunque genere, veniva considerata, nella maggior parte dei casi, come una peculiarità prettamente sanitaria, rivestendo un ruolo importante solo e soltanto in contesto sanitario, insomma disabilità e salute era l'associazione più comune riscontrata". 

 
"Nei restanti contesti, lì dove compariva - prosegue il pentastellato - veniva insaccata a modi compartimenti stagno, scollegata da mondo circostante. In sostanza un caos di norme in miriadi di leggi, quasi come se la disabilità fosse un'appendice della vita comune. Da qui la necessità di porre fine al caos e ordinare la vita delle persone con disabilità, creando collegamenti fra le varie istituzioni, impegnando gli stessi attori ad intervenire in modo armonico, no su una malattia, ma su una condizione dell'individuo. Non una semplice legge ma un patto, che contestualizzi la disabilità nel quotidiano, che sia garanzia in ogni fase della vita della persona con disabilità, dal momento della nascita a quando inizia a crescere, nei momenti di formazione, dall'asilo all'università, andando al cinema o al museo, praticando sport, o in altri momenti di svago e nella ricerca di un lavoro, ma tenendo sempre a mente la cosa più importante fra tutte, le persone con disabilità, sono persone e meritano rispetto, la loro inclusione nella società è il nostro impegno, se non saremo capaci di ciò, non ci saranno leggi o convenzioni utili a farci sentire persone e qualunque patto sarebbe nullo". 
 
Per il parlamentare pentastellato "quella di oggi, in Italia potremmo definirla la giornata dei diritti annunciati. Questa giornata deve ricordarci l'importanza di valorizzare ogni individuo e la necessità di abbattere le barriere che limitano diritti imprescindibili".

03 dicembre 2019
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy