Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Tuzi (M5S): “Approvato odg su droni-salvavita”


30 LUG - È stato approvato oggi l’Ordine del giorno che impegna il Governo a sostenere la proposta  del deputato del Movimento 5 Stelle Manuel Tuzi per l’utilizzo dei droni salvavita dotati di defibrillatore in tutti i luoghi pubblici dove non sono disponibili i tradizionali dispositivi salvavita.
 
“Da medico – spiega Tuzi - so quanto sia importante intervenire tempestivamente in caso di arresto cardiaco.. Ci sono molti luoghi difficilmente raggiungibili dai mezzi di soccorso o comunque non raggiungibili in tempi brevi. Pensiamo per esempio alle spiagge o agli impianti sportivi all’aperto. I droni salvavita consentono il trasporto di un defibrillatore in qualsiasi luogo a velocità elevate, fino a 30 chilometri orari, in presenza di vento”.
 
Sull’importanza di intervenire in modo tempestivo Tuzi spiega: “L’arresto cardiaco colpisce senza preavviso, anche persone giovani. Ogni anno una persona su mille viene colpita dalla cosiddetta morte cardiaca improvvisa, centinaia ogni giorno.
 
 Di questi ne viene salvato solo il 2% ad oggi, proprio a causa anche dei pochi defibrillatori presenti in ogni luogo o del ridotto numero di persone formate. Grazie al Movimento 5 Stelle e alla nuova legge approvata alla Camera dei Deputati, chiunque potrà intervenire per defibrillare in sicurezza e aiutare chi si trova in pericolo di vita.
 
Esistono diverse sperimentazioni in Europa, alcuni di questi droni  possono, raggiungere la velocità di 100 km orari e tenere  traccia delle chiamate mobili di emergenza, utilizzando  il GPS per navigare.
 
Alcuni velivoli sono in  grado di portare il defibrillatore in un minuto dalla chiamata in una zona di 12 km quadrati, aumentando le possibilità di sopravvivenza, dall’8 all’80%, mentre i servizi tradizionali d’emergenza impiegano mediamente 10 minuti per arrivare sul posto ma la morte celebrale si verifica entro i 4/6 minuti.
 
Questi droni rappresentano il futuro dell’emergenza e permetteranno di salvare molte vite.” Conclude Tuzi.

30 luglio 2019
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy