Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 15 APRILE 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Viceministro Guerra: “centrale la formazione degli operatori sanitari e sociali e delle forze dell’ordine”


11 OTT - "Il decreto sulla violenza alle donne approvato poco fa dal Parlamento non è importante soltanto perché mette a punto nuovi strumenti che permetteranno di prevenire situazioni più gravi, garantire maggiormente le donne offese, accelerare i processi. E' importante anche perché segna un decisivo cambiamento culturale" commenta il Viceministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alle Pari Opportunità, Maria Cecilia Guerra.
 
"Per la prima volta nel nostro ordinamento viene riconosciuto che la violenza ha luogo soprattutto nelle relazioni e fra le mura domestiche. E che questo tipo di violenza non va giustificata (gelosia, onore, movente passionale), ma al contrario va contrastata con forza. Si riconosce poi che la violenza alle donne ha radici profonde, culturali e sociali e che non bastano interventi normativi per mettere la parola fine - aggiunge -.
 
Occorre un'azione coordinata a tutti i livelli di competenza, che, come prevede il decreto, dovrà coinvolgere in primo luogo la scuola, la formazione degli operatori sanitari, delle forze dell'ordine e degli attori sociali che entrano in contatto con le donne che denunciano la violenza, in coordinamento con i Centri anti-violenza che tanto hanno fatto sino ad ora, anche in sostituzione di un intervento pubblico spesso carente.
A riconoscimento della funzione essenziale che i Centri anti-violenza svolgono a fianco delle donne, i fondi a loro destinati sono resi strutturali e permanenti grazie agli emendamenti introdotti alla Camera", conclude Guerra.

11 ottobre 2013
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy