Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 FEBBRAIO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

De Biasi (Pd): “Molto bene Governo, decreto uniforma normativa su tutto territorio”


19 MAG - "Molto bene il Governo sui vaccini". A sostenerlo è Emilia Grazia De Biasi, Presidente della Commissione Sanità del Senato che sottolinea che "il decreto di oggi è volto a tutelare la salute dei bambini, la sicurezza della collettività ma, nel contempo, si impegna in un lavoro di monitoraggio e controllo e di relazione e rapporto con le famiglie".
 
Aggiunge la Senatrice Pd: "ho più volte affermato l'importanza dei vaccini e credo che un ruolo importante lo debbano svolgere i pediatri di libera scelta e i medici di base. La Commissione sanità del Senato è da tempo impegnata in una riflessione sui vaccini per riaffermare il primato della scienza sulla superstizione e le bufale mediatiche". Insomma, conclude De Biasi, "il testo del Governo è un primo fondamentale passo per uniformare la normativa sui vaccini su tutto il territorio nazionale perché le difformità presenti tra le Regioni nella sua applicazione rappresenta un intollerabile diseguaglianza nella salute di bambini".

19 maggio 2017
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy