Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 21 GIUGNO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Irccs. Via libera definitivo del Governo al Dlgs per la riforma


Il Ministro Schillaci: “Questa riorganizzazione va nella direzione di mantenere standard elevati: bisogna avere centri in grado di competere a livello nazionale e internazionale”. Il provvedimento aveva ricevuto la settimana scorso l’ok dalla Conferenza Stato-Regioni e attua una delle milestone del Pnrr. IL TESTO

16 DIC -

Via libera al provvedimento di riforma degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico Irccs. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Orazio Schillaci, alla conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri.

“Sono passati quasi 20 anni e la scienza si è evoluta e quindi la riforma degli Irccs - ha detto - va proprio in questa direzione. Oggi abbiamo 53 istituti rispetto ai 35 del 2003 e quindi questa riorganizzazione va nella direzione di mantenere standard elevati: bisogna avere centri in grado di competere a livello nazionale e internazionale”.

Si tratta di un provvedimento, ha spiegato Schillaci, in applicazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza Pnrr, in particolare “in riferimento alla revisione dell'assetto regolatorio e giuridico degli Irccs e delle politiche di ricerca del ministero con l'obiettivo di rafforzare il rapporto tra ricerca, innovazione e cure sanitarie”.

Questo, ha sottolineato il ministro, “è un milestone dunque del Pnrr, da raggiungere entro il 31 dicembre 2022. La precedente istituzione degli Irccs fa riferimenti ad un decreto del 2003, quindi la riforma degli Irccs è una delle azioni individuate proprio dal Pnrr per migliorare la situazione strutturale italiana e costituisce - ha concluso - una parte integrante della ripresa che si intende attivare anche in relazione alle risorse europee”.

Il testo, tra l’altro, introduce criteri e standard internazionali per il riconoscimento e la conferma del carattere scientifico di IRCCS, con la valutazione dell’impact factor, della complessità assistenziale e l’indice di citazione, per garantire la presenza di sole strutture di eccellenza. Si definiscono, inoltre, le modalità di individuazione del bacino minimo di riferimento atte a rendere la valutazione per l’attribuzione della qualifica IRCCS più coerente con le necessità dei diversi territori.



16 dicembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy