Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 24 APRILE 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Milleproroghe. Ricciardi (M5S): “Medici al lavoro fino a 72 anni, Governo miope”


"La visione dell’esecutivo è miope e non risolutiva. Invece di sbloccare il tetto per l’assunzione di personale, il governo preferisce alzare l’età pensionabile, ma di questo passo, tra qualche anno, precorrendo la corsia di un ospedale sarà impossibile distinguere i medici dai pazienti, considerato anche l’alto livello di cronicità”, scrive la deputata pentastellata della commissione Affari sociali della Camera.

20 FEB -

“Nel nostro Servizio sanitario nazionale l’età media dei medici dipendenti è tra le più alte d’Europa, con oltre la metà del personale sanitario negli ospedali pubblici over 55; inoltre mancano circa 30mila medici e 60mila infermieri. Questo fa sì che i nostri operatori sanitari lavorino sotto organico, con turni massacranti diurni e notturni e tante ore di straordinario. La soluzione a queste carenze sicuramente non è portare l’età pensionabile dei medici a 72 anni con la norma introdotta dal governo nel decreto milleproroghe.

La visione dell’esecutivo è miope e non risolutiva, neanche per quanto concerne il ricorso alle cooperative o ai medici a gettone e crea un danno generazionale enorme per tutti i medici in formazione che vedono allontanarsi sempre di più la possibilità di avere un lavoro stabile in futuro. Invece di sbloccare il tetto per l’assunzione di personale, il governo preferisce alzare l’età pensionabile, ma di questo passo, tra qualche anno, precorrendo la corsia di un ospedale sarà impossibile distinguere i medici dai pazienti, considerato anche l’alto livello di cronicità”.

Lo scrive in una nota Marianna Ricciardi, Deputata del Movimento 5 Stelle in Commissione Affari Sociali alla Camera.



20 febbraio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy