Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 13 GIUGNO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Schlein a Meloni: “Esca dal palazzo, basta tagli. Disturbi alimentari vera pandemia”


“Si parla di 4 milioni di persone che in questo momento soffrono di questi disturbi” ed è “la punta di un iceberg molto più diffuso” con numeri elevatissimi per cui questa “è la seconda causa di morte tra gli adolescenti dopo gli incidenti stradali.”

15 MAR - “I numeri che stiamo vedendo sono quelli di una vera e propria epidemia. Durante la pandemia questi fenomeni legati alla salute mentale e al disturbo del comportamento alimentare sono aumentati moltissimo soprattutto tra gli adolescenti”. Lo ha detto la segretaria del Pd Elly Schlein durante la conferenza stampa davanti al ministero della Salute per presentare insieme agli studenti la proposta di legge per lo psicologo nelle scuole.

“Si parla di 4 milioni di persone - aggiunge - che in questo momento soffrono di questi disturbi” ed è “la punta di un iceberg molto più diffuso” con numeri elevatissimi per cui questa “è la seconda causa di morte tra gli adolescenti dopo gli incidenti stradali. Esigiamo che questo governo non si volti dall'altra parte e dia ascolto a questa rivendicazione. Noi come partito democratico - ha detto in un altro passaggio - siamo qui a dire che siamo al vostro fianco in questa lotta. Dovremmo farci sentire e continueremo a farci sentire ma mi rivolgo alla presidente del consiglio di questo paese Giorgia Meloni: esca dal palazzo ed ascolti queste voci. E’ un problema diffuso quello dei tagli che stanno facendo alla sanità pubblica. È un problema che si sta traducendo nel fatto che le persone che non hanno le risorse per curarsi stanno rinunciando a farlo mentre chi ha il portafoglio più gonfio può andare nelle strutture private. Non è questo che prevede il diritto alla salute della nostra Costituzione”.

“Diciamoci la verità - ha aggiunto - qualche giorno fa abbiamo fatto la conferenza stampa al Senato perché sui disturbi del comportamento alimentare stiamo portando avanti proposte legislative naturalmente è un percorso aperto che vuole coinvolgere anche le altre forze e mi ha colpito che sui social ho ricevuto tanti messaggi di testimonianze di donne e di ragazze perché non dimentichiamo che il 96% di chi sappiamo che ne soffre sono donne o ragazze che hanno attraversato queste difficoltà e questi percorsi sentendosi sole e con grande franchezza mi hanno detto: `se non avessi avuto i soldi per rivolgermi ad un centro privato lo Stato mi avrebbe lasciato sola. Ecco siamo qui per dire che lo Stato e la Repubblica devono anzitutto stare al fianco di chi in Italia fa più fatica», ha concluso la segretaria del Pd”

15 marzo 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy