Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 APRILE 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Senato. Via libera alla fiducia sul Dl carceri. Il provvedimento è legge


Il provvedimento, che intende sfoltire il sovraffollamento negli istituti penitenziari, è legge con 162 sì, 39 no e nessun astenuto. Durante la votazione i senatori della Lega Nord, per protesta, hanno mostrato uno striscione con su scritto "Renzi sta dalla parte dei criminali".

02 AGO - Il governo Renzi incassa la 17esima fiducia in Senato sul decreto legge Carceri. Il provvedimento, che intende sfoltire il sovraffollamento negli istituti penitenziari, a seguito dell'approvazione con 162 sì, 39 no e nessun astenuto, ora è legge. Il decreto completa il pacchetto normativo già approvato nei mesi scorsi in risposta alla 'sentenza Torreggiani' della corte europea dei diritti dell'uomo, che ha condannato l'Italia per la situazione delle carceri.
Durante la votazione è andata in scena una manifestazione di protesta da parte dei senatori della Lega contro il dl. I senatori del Carroccio hanno mostrato uno striscione con su scritto "Renzi sta dalla parte dei criminali".

02 agosto 2014
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy