Quotidiano on line
di informazione sanitaria
04 DICEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Elezioni Ordini medici. Omceo Catania e Palermo le organizzano a luglio. M5S presenta interrogazione a Lorenzin


Secondo i Cinque Stelle i due Ordini avrebbero contravvenuto alle indicazioni del ministero della Salute di convocare le elezioni tra il 15 settembre e il 30 novembre 2017. Una scelta motivata dalla necessità di evitare che il periodo a ridosso delle ferie estive possa ostacolare la partecipazione degli iscritti. I senatori del M5S chiedono al ministro di attivarsi per comprendere le ragioni e la liceità dell’azione dei due Ordini. L'interrogazione

10 LUG - Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin “è a conoscenza” che gli Ordini dei Medici di Catania e Palermo hanno convocato le assemblee elettive per il mese di Luglio contravvenendo alle indicazioni del ministero della Salute che invitava gli Ordini a indire le elezioni nel periodo compreso tra il 15 settembre e il 30 novembre 2017, considerato che la convocazione delle assemblee elettorali a ridosso delle ferie estive poteva ostacolare la larga partecipazione degli iscritti? E “intende attivarsi” presso la Fnomceo e i due stessi ordini per “conoscere le motivazioni dell’anticipazione delle elezioni” per gli organi istituzionali provinciali? E “tale scelta di anticipare i tempi delle elezioni per gli organi istituzionali non violo le indicazioni impartite dal dicastero e la normativa vigente”? E’ quanto chiedono, in una interrogazione al ministro, i senatori del Movimento 5 Stelle.

I senatori pentastellati ricordano, infatti, che proprio una circolare della Direzione generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del Servizio sanitario nazionale del Ministero della salute, inviata ad inizio giugno alla Fnomceo e alle altre federazioni di ordini e collegi professionali sanitari (farmacisti, veterinari, infermieri, ostetriche e tecnici sanitari di radiologia), evidenziava - in vista delle elezioni per il rinnovo degli Organi Direttivi degli Ordini e dei Collegi – che “particolare importanza riveste il rispetto sia del quorum richiesto per la validità delle operazioni elettorali, sia del periodo temporale compreso tra il 15 settembre e il 30 novembre 2017 entro il quale dovranno tenersi le suddette elezioni”.

La circolare richiamare, inoltre, il contenuto di un'altra sua circolare del 29 aprile 2011, che espressamente invitava gli ordini provinciali degli medici e degli odontoiatri ad utilizzare il periodo temporale compreso tra il 15 settembre e il 30 novembre, “considerato che la convocazione delle assemblee elettorali a ridosso delle ferie estive potrebbe ostacolare il raggiungimento del quorum richiesto per la validità delle elezioni”.

Subito dopo la circolare ministeriale, ricordano i senatori, anche la Fnomceo è intervenuta con una comunicazione in cui si evidenziava ai presidenti degli ordini provinciali che il Ministero aveva individuato il periodo temporale entro il quale convocare le assemblee elettorali, compreso tra il 15 settembre e il 30 novembre 2017.

I senatori del M5S chiedono quindi di chiarire ed intervenire sulla decisione dell’Ordine di Catania di chiamato a raccolta l’assemblea elettiva in prima convocazione per il 23-24 e 35 giugno e in seconda convocazione per il 15-16 e 17 luglio, così come di intervenire sul caso dell’Ordine di Palermo che ha come prima convocazione ha scelto le date del 7-8 e 9 luglio.

E dalla pagina della Fnomceo dedicata alle elezioni degli Ordini provinciali per il rinnovo delle cariche per il triennio 2018-2020 emerge che anche l’Ordine provinciale di Enna (sempre in Sicilia) ha scelto il periodo estivo per la I convocazione dell’assemblea elettorale, chiamata a votare il 28-29 e 31 luglio.

10 luglio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy