Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 FEBBRAIO 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Alimentazione. Biologi e tecnologi alimentari: “Lorenzin avrebbe dovuto siglare un’intesa con noi e non con i cuochi”


Non sono contenti i biologi e i tecnologi alimentari del protocollo d’intesa firmato tra il ministro Lorenzin e Federcuochi per promuovere la sana alimentazione. “Non si riesce a capire perché il ministro abbia inteso affidare ai cuochi compiti e funzioni di natura professionale che normalmente spetterebbero ai biologi, per una parte, ed ai tecnologi alimentari per quanto concerne, invece la salubrità e la genuinità dei prodotti".

10 NOV - Biologi e Tecnologi alimentari sul piede di guerra. Non è piaciuto il protocollo d'intesa per la collaborazione sulle problematiche in tema di "alimentazione sana e sicura" siglato, nei giorni scorsi, a Roma, dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin con la Federazione italiana cuochi.
 
“Non si riesce a capire perché il ministro abbia inteso affidare ai cuochi compiti e funzioni di natura professionale che normalmente spetterebbero ai biologi, per una parte, ed ai tecnologi alimentari per quanto concerne, invece la salubrità e la genuinità dei prodotti" ha spiegato il senatore Vincenzo D'Anna (Alleanza LiberalPopolare Autonomie-Scelta Civica), prossimo presidente dell'Ordine Nazionale dei Biologi.
 
D'Anna, che questa mattina, ha incontrato Carla Brienza, presidente del Consiglio dell'Ordine nazionale dei Tecnologi Alimentari e la consulta dei presidenti regionali dello stesso Ordine, boccia "senza appello l'accordo con Federcuochi" giudicandolo "improvvido" perché siglato "a discapito di biologi e tecnologi".
 
"Si parla di alimentazione sana - ha detto Brienza - non capisco perché allora non affidarsi a chi, come noi, esperti della qualità, della sicurezza e della sostenibilità del sistema agro-alimentare, è abilitato ad esprimere competenze e pareri di tipo tecnico, legislativo e gestionale, proprio in quel settore".

10 novembre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy