Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 13 APRILE 2024
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Biotestamento. Il Senato ricorre al ‘canguro’: 550 le votazioni rimaste. Domani si riprende. Il via libera definitivo il 14 dicembre


In Aula al Senato le votazioni procedono rapidamente grazie al 'canguro' che ha consentito di far assorbire la gran parte degli emendamenti. Tra le circa 3 mila proposte depositate, 173 sono state dichiarate improponibili. Grazie al sistema dell'accopramento, le votazioni rimaste sono 650: di queste, 100 ne sono state effettuate oggi, ne restano 550. 

12 DIC - Il Biotestamento si avvia, come da programmi, verso la sua approvazione definitiva programmata per il 14 dicembre. In Aula al Senato le votazioni stanno procededendo rapidamente grazie al 'canguro' applicato dalla presidenza che ha consentito di far assorbire la gran parte degli emendamenti. Tra le circa 3 mila proposte depositate, 173 sono state dichiarate improponibili. Grazie al sistema dell'accopramento, le votazioni rimaste sono 650: di queste, 100 ne sono state effettuate oggi, ne restano 550. 
 
Le inammissibilità, come spiegato dal presidente di turno Roberto Calderoli, sono state decise "conformemente a quanto già stabilito nel corso dell'esame in Commissione Sanità". E ha specificato che sono "improponibili" gli emendamenti volti ad introdurre nell'articolato temi che non formano oggetto del disegno di legge quali il divieto di eutanasia o l'istigazione al suicidio e il riconoscimento e la tutela del diritto alla terapia del dolore, qualificata come finalità esclusiva del disegno di legge.
 
Sono altresì "improponibili" gli emendamenti estranei al contenuto del disegno di legge in esame e quelli recanti un contenuto manifestamente 'ioci causa' o privi di reale portata modificativa.  

12 dicembre 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy