Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 23 MAGGIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Enpam. Anticipo di prestazione previdenziale, il “tandem” che avvantaggia giovani e veterani

di Chiara Stella Scarano

Guida alla strategia Enpam per i medici di famiglia e pediatri di libera scelta. C’è tempo fino al 30 aprile per aderire all’App (l’Anticipo di prestazione previdenziale) che porta vantaggi sia ai medici in procinto di andare in pensione sia ai giovani medici che li affiancheranno

27 MAR -

Condividere lo studio, i pazienti, migliorare le proprie condizioni lavorative ottimizzando tempi e guadagni. È un sistema win-win quello ideato da Enpam per accompagnare il ricambio generazionale dei medici e pediatri di famiglia, già entrato negli accordi collettivi nazionali e reso operativo dal via libera dei Ministeri vigilanti.
Parliamo dell’App (l’Anticipo di prestazione previdenziale) che porta vantaggi sia ai medici in procinto di andare in pensione sia ai giovani medici che li affiancheranno nell’ottica di sostituirli: per i primi il distacco da lavoro sarà graduale mentre i secondi otterranno da subito una convenzione a tempo indeterminato ed un “inizio” sotto l’ala di un collega esperto.

I vantaggi dell’App per i medici pensionandi
Il medico convenzionato, in base alla norma transitoria che gli permette di restare in servizio fino al compimento dei 72 anni, può, una volta raggiunti i requisiti per la pensione, decidere di continuare a lavorare condividendo ambulatorio e pazienti con un giovane collega, che gli viene assegnato in base ad una graduatoria, al quale potrà cedere dal 30 al 70% del suo lavoro. Contestualmente, attraverso l’App, Enpam lo risarcirà di una pensione part-time calcolata sulla percentuale di attività lasciata. Questo consentirà al medico anziano di alleggerire il suo impegno lavorativo, e di non affrontare il rebus delle sostituzioni per ferie e malattia, dal momento che i due medici possono sostituirsi a vicenda.

I vantaggi dell’App per i giovani medici

Il medico giovane, per contro, potrà iniziare in modo più incisivo la sua carriera, instaurando un rapporto fiduciario con i pazienti fondamentale nel momento in cui questi saranno chiamati a scegliere il nuovo medico cui affidarsi. Inoltre, in base all’App, il giovane medico ottiene da subito una convenzione a tempo indeterminato, in modo tale che i nuovi pazienti possano designarlo direttamente come proprio medico curante. Prima di ufficializzare la condivisione dello studio e dei pazienti, è previsto un periodo di prova, vale a dire 60 giorni di servizio in affiancamento, al termine dei quali i due medici possono decidere di proseguire la collaborazione oppure interromperla.

Requisiti e modalità di accesso all’App
Possono scegliere l’App i medici convenzionati in possesso dei requisiti contributivi e di età per la pensione, anche anticipata, con almeno 1.300 assistiti (700 per i pediatri). Gli interessati devono presentare la domanda all’Azienda di appartenenza, insieme alla certificazione rilasciata dall’Enpam relativa al raggiungimento del requisito per accedere alla pensione. Il termine per presentare domanda quest’anno è il 30 aprile.

Chiara Stella Scarano



27 marzo 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy