Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 LUGLIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Diabetologi. Riccardo Candido è il nuovo Presidente dell’Amd


La nomina è stata formalizzata nel corso del XXIV Congresso Nazionale Amd che si chiuderà oggi a Firenze. Succederà a Graziano Di Cianni che, come da consuetudine societaria, passerà alla guida di Fondazione Amd. Cadido: "L’obiettivo  per i prossimi due anni sarà continuare a sostenere la crescita societaria, investendo su quattro direttrici fondamentali: condivisione, cronicità, continuità e comunicazione".

08 NOV - Riccardo Candido è il nuovo Presidente Nazionale dell’Associazione Medici Diabetologi (Amd). La nomina è stata formalizzata nel corso del XXIV Congresso Nazionale Amd che si chiuderà oggi a Firenze. Succederà a Graziano Di Cianni che, come da consuetudine societaria, passerà alla guida di Fondazione Amd.

Classe ’67, Candido si laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Trieste, per poi specializzarsi in Medicina Interna. Nel 2004, conclude il dottorato di ricerca in Scienze e Tecnologie Cliniche presso l'Università di Udine. Attualmente è Professore Associato di Endocrinologia presso il Dipartimento Universitario Clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute dell’Università degli Studi di Trieste e Responsabile della S.S. Diabetologia, Dipartimento Specialistico Territoriale, Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina. Negli anni ha svolto attività di ricerca e clinica nel campo del diabete e delle sue complicanze, approfondendo aspetti come, la fisiopatologia del sistema renina-angiotensina e la personalizzazione del trattamento del diabete. Tra il 2001 e il 2022, è stato Visiting Research Fellow all'Università di Melbourne e Visiting Scientist al Baker Heart Research Institute di Melbourne.

“A quasi 50 anni dalla nascita di Amd, l’obiettivo della Presidenza e del Direttivo per i prossimi due anni sarà continuare a sostenere la crescita societaria, investendo su quattro direttrici fondamentali: condivisione, cronicità, continuità e comunicazione - dichiara Candido -. Quattro concetti per disegnare il futuro di Amd, che mi auguro possano guidarci per la creazione di nuove sinergie con i diversi attori che gravitano attorno al mondo della multi-cronicità – rappresentata da malattie come diabete, obesità, malattie cardiovascolari e renali - e delle persone con diabete: le Istituzioni, la politica, i media e le associazioni di pazienti, per essere promotori del cambiamento e dell’efficientamento del modello organizzativo del diabete sul territorio. La collaborazione fattiva con le Istituzioni – prosegue il neoeletto Presidente Amd – rappresenta un elemento imprescindibile per la nostra attività quotidiana, ma anche per imprimere un cambiamento nell’attuale schema assistenziale. Un impegno al quale abbiamo voluto riservare uno spazio importante anche durante i lavori del Congresso Nazionale Amd che si sta per concludere, attraverso specifici momenti di confronto e di discussione, tavole rotonde con i rappresentanti delle istituzioni e con tutti gli attori coinvolti nel percorso di presa in carico e cura delle persone con diabete”.

Candido ha all’attivo oltre 100 pubblicazioni su riviste censite di respiro nazionale e internazionale – tra cui Circulation, Diabetologia, Diabetes, Circulation Research, Hypertension, Journal of hypertension, Lancet Diabetes & Endocrinology –, 53 articoli su riviste non censite, ed è autore di 176 contributi fra abstract e atti di Convegni scientifici. Ha collaborato alla stesura di diversi testi su argomenti disparati nel campo del diabete, delle malattie cardiovascolari e delle complicanze renali, ed è infine stato relatore in numerosi eventi scientifici sul diabete, sia a livello nazionale che internazionale.

08 novembre 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy