Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 22 GIUGNO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Decreto liste d’attesa. Uil Fpl: “Non servono soluzioni spot ma interventi strutturali”


Per la segretaria generale, Rita Longobardi, serve piuttosto "abbattere realmente le liste di attesa attraverso l’assunzione di nuovi professionisti, il rinnovo dei Ccnl scaduti con risorse adeguate per la valorizzazione del personale e la conseguente diminuzione dei carichi di lavoro per snellire i tempi di un esame o di un intervento".

27 MAG -

“Il decreto Liste d’attesa che il Ministro Schillaci presenterà al Consiglio dei ministri il 3 giugno rende il Ssn primo cliente del mercato privato accreditato. Per la Uil-Fpl non servono soluzioni spot, a ridosso delle elezioni europee, ma piuttosto interventi strutturali per abbattere realmente le liste di attesa attraverso l’assunzione di nuovi professionisti, il rinnovo dei Ccnl scaduti con risorse adeguate per la valorizzazione del personale e la conseguente diminuzione dei carichi di lavoro per snellire i tempi di un esame o di un intervento".

Così Rita Longobardi, Segretaria Generale Uil-Fpl sulle indiscrezioni uscite sulla stampa in merito al Dl Liste d’attesa.

"Punto nodale è l’eliminazione del tetto di spesa sulle assunzioni del personale e il potenziamento della medicina territoriale – prosegue la Segretaria che conclude - Con questo decreto si rischia di far aumentare i tempi della burocrazia a carico dei medici, accrescendo l'attesa, le lamentele, le aggressioni e le minacce, verbali e fisiche, sempre più frequenti. Una grande perdita di tempo a danno del paziente".



27 maggio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy