Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ddl Concorrenza. Le Parafarmacie: “Anche l'Europa ha detto che si poteva di più sulle farmacie”


Il presidente Federazione nazionale parafarmacie italiane Davide Gullotta commenta la Relazione Annuale della Commissione UE relativa al nostro Paese per l'anno 2016. "Purtroppo questo governo, anche di fronte ai nostri numerosi appelli, alle indicazioni dell'antitrust, alla ripetute indicazioni della Comissioni europea e della associazioni dei consumatori, continua ad essere prigioniero delle lobby e dei poteri forti".

10 MAR - "La commissione europea ribadisce che il disegno di legge sulla concorrenza avrebbe potuto essere più ambizioso per quanto riguarda alcune professioni, tra cui il farmacista". E' quanto dichiara il presidente della Federazione Nazionale Parafarmacie italiane, Davide Gullotta, commentando la Relazione Annuale della Commissione relativa al nostro Paese per l'anno 2016.

"La Commissione europea ribadisce la sua perplessità sul Ddl concorrenza, ribadendo che negli ultimi anni - anche per quel che riguarda il settore delle farmacie- non è stato preso alcun provvedimento significativo per favorire l'ulteriore apertura dell'economia italiana - sottolinea Gullotta -. Noi lo ribadiamo da mesi, ma purtroppo questo governo, anche di fronte ai nostri numerosi appelli, alle indicazioni dell'antitrust, alla ripetute indicazioni della Comissioni europea, della associazioni dei consumatori e anche di fronte al buon senso, continua ad essere prigioniero delle lobby e dei poteri forti di cui alcuni gruppi politici sono succubi e conniventi".

Di fronte ad uno scenario di emergenza sindacale per tanti farmacisti di parafarmacia Gullotta ribadisce come questo governo si ostini a favorire e proteggere sistemi di accesso alla professione di stampo medievale, senza premiare o valorizzare minimamente i giovani farmacisti professionisti che creano lavoro e impresa. "In questi giorni dal governo è arrivato un diktat preciso ai parlamentari di riferimento - conclude Gullotta -. Ovvero far passare il ddl concorrenza per il settore dei farmacisti così come è uscito dal consiglio dei ministri, con buona pace di quello che dice l'Europa".

10 marzo 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy