Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 02 AGOSTO 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Radiologia. Le Società scientifiche italiane condividono una strategia comune sulla nuova direttiva Euratom. Ecco il documento


Aifm, Aimn, Ainr, Airb, Airo e Sirm, hanno elaborato un documento di consensus sulla nuova direttiva Europea Euratom, che dovrà essere recepita entro febbraio del 2018. Il documento è stato presentato al Ministero della Salute. L'obiettivo è produrre una sintetica descrizione di alcuni scenari che permettano di garantire la corretta gestione dei dati di esposizione per gli esami e il rilascio di corrette informazioni sull’esposizione del paziente. IL DOCUMENTO

11 MAG - Le Società scientifiche italiane dell’area radiologica (Aifm - Associazione Italiana di Fisica Medica, Aimn - Associazione Italiana di Medicina Nucleare, Ainr - Associazione Italiana di Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica, Airb - Associazione Italiana di Radiobiologia, Airo - Associazione Italiana Radioterapia Oncologica, Sirm - Società Italiana di Radiologia Medica), hanno elaborato un documento di consensus sulla nuova direttiva Europea Euratom, che dovrà essere recepita entro febbraio del 2018.

Il documento è stato presentato dalle 6 Associazioni al Ministero della Salute con l’auspicio che possa risultare di aiuto agli organismi decisori durante l’iter di recepimento della Direttiva 2013/59/Euratom, una direttiva che apporterà importanti cambiamenti soprattutto nella corretta gestione del dato di esposizione del paziente.

È un documento che si rivolge alle strutture sanitarie pubbliche e private e ai professionisti del settore evidenziando i passi più importanti inseriti nella Direttiva. Obiettivo della consensus, tra le altre cose, è quello di produrre una sintetica descrizione di alcuni scenari che permettano di garantire la corretta gestione dei dati di esposizione per gli esami di diagnostica e il rilascio di corrette informazioni sull’esposizione del paziente.


“Siamo certi – hanno affermato Michele Stasi Presidente Aifm, Orazio Schillaci Presidente Aimn, Alberto Beltramello Presidente Ainr, Riccardo Santoni Presidente Airb, Elvio Russi Presidente Airo, Carmelo Privitera Presidente Sirm – che questo documento, che verrà aggiornato in funzione delle evoluzioni tecnologiche e dello sviluppo di nuove pratiche, rappresenti un momento importante sul tema delle esposizioni radiologiche. Crediamo che sia una base da cui partire e che possa supportare efficacemente i decisori durante il loro percorso di recepimento della direttiva”.

11 maggio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy