Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 FEBBRAIO 2024
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Pnrr, infermieri al centro della sfida della sanità tarantina e pugliese

di Pierpaolo Volpe

07 FEB - Gentile Direttore,
il Piano nazionale di ripresa e resilienza rappresenta una vera sfida per la Sanità tarantina e pugliese, gli Infermieri sono pronti ad una nuova visione della sanità e ad un cambiamento di paradigma. La sanità post pandemia deve tendere ad abbandonare la visione del SSN così come lo conosciamo oggi e tendere al cambiamento di prospettive ed opportunità: abbandonare una visione ospedalocentrica della sanità e proiettarci verso un’assistenza di prossimità.

La realizzazione degli Ospedali di Comunità a totale gestione infermieristica ci consentirà di colmare finalmente il gap esistente tra il territorio e l’ospedale consentendo la “presa in carico” della persona assistita nel momento più difficile del processo assistenziale, quello del passaggio della fase acuta a quella del recupero funzionale.

L’istituzione della figura dell’Infermiere di famiglia e di comunità rappresenta la svolta in termini di avanzamento delle competenze per i Professionisti Infermieri, i quali adeguatamente formati in ambito universitario sono pronti alla gestione “olistica” della persona assistita abbandonando la visione dell’Infermiere come meramente prestazionale, a fronte di una nuova figura che si occuperà del Governo assistenziale.

Il PNRR rappresenta finalmente una svolta è una grande opportunità di cambiamento. Con lo sviluppo delle competenze specialistiche avanzate l’Infermiere può essere finalmente l’anello di svolta per garantire una sanità efficacie ed efficiente dando così finalmente piena attuazione al DM 739/94 “Profilo professionale dell’Infermiere” ed alla legge 251/2000 recante disposizioni in materia di professioni sanitarie.

L’Assistenza ai soggetti di tutte le età, l’Educazione sanitaria, la Riabilitazione, la Prevenzione e la Formazione, sono gli elementi fondanti della Professione Infermieristica in un sistema multidisciplinare e multidimensionale.

L’Ordine delle Professioni infermieristiche della Provincia di Taranto con il suo Know how è pronto a supportare la Direzione strategica della ASL Taranto nella “messa in opera” del nuovo PNRR e quindi degli Ospedali di Comunità, delle Case di Comunità e delle Centrali Operative Territoriali, in qualità di Ente sussidiario dello Stato.

L’OPI Taranto sarà anche parte attiva di un confronto regionale che proseguirà nell’ottica della cooperazione istituzionale con il nuovo Assessore regionale Rocco Palese, a cui vanno gli auguri di buon lavoro, e tutti OPI Pugliesi.

La sanità ha bisogno degli Infermieri, mentre gli Infermieri hanno bisogno di una politica sana che ne valorizzi le competenze e professionalità.

Pierpaolo Volpe
Presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Taranto


07 febbraio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy