Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 APRILE 2024
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

EU4Health e fondi per la sanità e ricerca, ignoranza o voglia di ignorare? 

di Michele Poerio

10 LUG - Gentile Direttore
le scrivo come presidente di Federspev in quanto vorrei evidenziare come si parli troppo poco del programma EU4Health così come, in precedenza, si parlava poco o nulla in Italia del programma europeo Sanità pubblica. Intanto occorre sottolineare che EU4Health è stato adottato in risposta alla pandemia di covid-19 e per rafforzare la preparazione alle crisi nell'Unione Europea proprio perché la pandemia ha messo in luce la fragilità dei sistemi sanitari nazionali dei vari Stati membri. Proprio per questo il programma EU4Health contribuirà ad affrontare le sfide sanitarie a lungo termine creando sistemi sanitari più forti, più resilienti e più accessibili. Non sento nessun politico menzionarlo.

La salute è un investimento, non un costo e, con un bilancio di 5,3 miliardi di euro nel periodo 2021-2027, il programma EU4Health rappresenta un sostegno finanziario senza precedenti dell'Unione Europea nel settore sanitario. EU4Health è attuato mediante specifici programmi di lavoro annuali a sostegno di un'ampia gamma di azioni raggruppate in quattro "categorie" generali (preparazione alle crisi, prevenzione, personale sanitario, digitale) con un'attenzione trasversale al cancro. Il programma eroga finanziamenti a soggetti, organizzazioni sanitarie e ong con sede legale negli Stati dell'UE o nei paesi terzi associati al programma (Norvegia, Islanda, Ucraina e Moldova). Non è nato dal nulla ma anche da consultazioni delle parti interessate nel settore sanitario.

EU4Health collabora con altri programmi, politiche, strumenti e azioni dell'Unione europea quali il Fondo sociale europeo Plus che cofinanzia azioni per aiutare i gruppi vulnerabili ad accedere all'assistenza sanitaria; il fondo europeo di sviluppo regionale che cofinanzia progetti per migliorare le infrastrutture sanitarie regionali; Horizon Europe che cofinanzia progetti di ricerca anche in ambito sanitario; il “Meccanismo di protezione civile dell’Unione europea” che consente di creare scorte di forniture mediche di emergenza. Tutti fondi che se utilizzati al meglio, come il Mes, potrebbero aiutarci a risollevare il Sistema sanitario italiano che tanto ci viene invidiato in altri Stati.

È ignoranza o volontà di ignorare?

Michele Poerio
presidente di Federspev

10 luglio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy