Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2024
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Scuola. Anche in Valle d’Aosta si va verso lo stop ai certificati medici dopo le assenze 


Consiglio regionale approva all’unanimità la mozione della Lega Vda, emendata in accordo con Marzi. Questa impegna il governo regionale a portare in consiglio nel minor tempo possibile un disegno di legge per abolire il certificato di malattia per assenze superiori ai 5 giorni. Salvo quando sia richiesta da misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale, come ad esempio il Covid, per esigenze di sanità pubblica.

24 MAR - Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione del gruppo Lega Vda, emendata in accordo con l’Assessore alla sanità, che impegna il Governo a portare in Consiglio nel minor tempo possibile un disegno di legge di abolizione della certificazione medica per la riammissione a scuola per assenze dovute a malattia superiore a cinque giorni, salvo quando sia richiesta da misure di profilassi previste a livello nazionale e internazionale per esigenze di sanità pubblica.

“La decisione sull’obbligatorietà del certificato medico dopo il periodo di malattia superiore a cinque giorni degli allievi della scuola primaria e secondaria - ha detto Luca Distort (Lega Vda) - rientra nella competenza legislativa concorrente delle Regioni e sarebbe opportuno rimuoverla così come hanno già fatto altre realtà , snellendo le attività amministrative in generale e sollevando le famiglie da questa incombenza burocratica. Un evidente aggravio per i medici e per le famiglie e nemmeno supportato dalla letteratura scientifica”.

“Questa certificazione ha una scarsa utilità - ha quindi spiegato l’assessore Carlo Marzi - in quanto le malattie infettive sono spesso contagiose nel momento dell’incubazione e non nel momento della convalescenza. Anche una sentenza del Consiglio di Stato del 2014 ritiene legittima l’abolizione dei certificati a scuola dopo i cinque giorni di assenza”.

24 marzo 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy