Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 30 MAGGIO 2024
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Pavia. Inaugurato il primo laboratorio clinico di stampa in 3D


Si trova al Policlinico San Matteo e permetterà ai chirurghi di studiare le migliori strategie da adottare negli interventi operatori. Sala: ““Il laboratorio clinico di stampa 3D è l’esempio di come ricerca e innovazione possano produrre un risultato eccezionale come questo, di concerto con l’Università di Pavia e i centri di ricerca. Soltanto puntando sulla ricerca è possibile creare sviluppo”.

30 OTT - Inaugurato ieri pomeriggio, al Policlinico San Matteo di Pavia “3D4MED”, il primo laboratorio clinico di stampa 3D in Italia e una delle prime realtà del genere in campo internazionale. Grazie all’elaborazione dei modelli anatomici in 3D, i chirurghi del San Matteo possono studiare la migliore strategia da adottare negli interventi operatori.

La presentazione è avvenuta alla presenza di Nunzio Del Sorbo, direttore generale del San Matteo, di Fabio Rugge, rettore dell’Università di Pavia, e di Fabrizio Sala, vicepresidente di Regione Lombardia con delega alla ricerca, innovazione, università, export e internazionalizzazione.

“L’offerta del laboratorio - ha sottolineato Andrea Pietrabissa, direttore della Chirurgia seconda del San Matteo - nasce dall’ampia esperienza maturata a partire dal 2011, grazie all’avvio di una proficua collaborazione tra la mia struttura e il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia, con il supporto fondamentale di Ferdinando Auricchio. Le competenze ingegneristiche e mediche sono i due grandi ingredienti fondamentali che hanno permesso di studiare e comprendere le potenzialità della stampa 3D, per arrivare nel tempo a strutturarle in un’offerta integrata nella realtà clinico-assistenziale del San Matteo”.

Dal 2011 ad oggi sono stati oltre 120 i modelli prodotti, provenienti da diversi settori clinico-chirurgici: chirurgia addominale, vascolare, otorino-laringoiatrica ed ortopedica sono alcuni esempi dell’applicazione della stampa 3D alla realizzazione di modelli anatomici destinati alla chirurgia. Con
l’inaugurazione del laboratorio ora questa attività si svolgerà in maniera più organica e strutturata.

“Il laboratorio clinico di stampa 3D - ha detto Fabrizio Sala - è l’esempio di come ricerca e innovazione possano produrre un risultato eccezionale come questo, di concerto con l’Università di Pavia e i centri di ricerca. Soltanto puntando sulla ricerca è possibile creare sviluppo”.

Sala ha anche annunciato che nei prossimi giorni la Giunta regionale approverà un bando di 50 milioni per sostenere progetti di ricerca applicata all’innovazione. “Il nostro ‘Premio Lombardia è ricerca’ dell’8 novembre va proprio in questa direzione. Premiamo le eccellenze che con le loro scoperte scientifiche, legate alla medicina personalizzata sono riuscite a raggiungere risultati incredibili per sconfiggere malattie rare”.

I 50 milioni di euro che verranno saranno destinati a 10-15 progetti che svilupperanno un brevetto e lo metteranno in moto sul mercato. “Premieremo i migliori, che dovranno essere in grado di fare rete e collaborare con i centri di ricerca e con tutto il mondo accademico”.

30 ottobre 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy