Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 FEBBRAIO 2024
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Covid e concorsi nella Pa. Siglato protocollo d’intesa tra l’Asl Roma 3 e Guardia di Finanza


Il protocollo mira a garantire l’immediata riposta del sistema sanitario locale alla necessità da parte del Centro di Reclutamento della Gdf di riprendere le attività concorsuali pubbliche per gli arruolamenti del personale e quelle interne per gli avanzamenti di carriera. Il Protocollo avrà validità per tutto il periodo delle procedure concorsuali

28 LUG - È stato firmato in attuazione delle disposizioni emanate nel Decreto Rilancio, in materia di concorsi nella Pubblica Amministrazione il Protocollo d’Intesa tra l’Azienda Sanitaria Locale Roma 3 e la Guardia di Finanza (Centro Reclutamento - Reparto Concorsi - Ufficio Sanitario con sede a Roma, Lido di Ostia)
L’accordo è stato fortemente sostenuto dalla Regione Lazio e garantisce un’immediata riposta del sistema sanitario locale alla necessità da parte del Centro di Reclutamento di riprendere le attività concorsuali pubbliche per gli arruolamenti del personale e quelle interne per gli avanzamenti di carriera.
 
La Asl Roma 3 d’accordo con la GdF ha predisposto le linee guida dettate dall’emergenza Covid-19 da adottare nei confronti dei partecipanti e di tutti i collaboratori impegnati, al fine di garantire loro la tutela della salute. Ciascun candidato per accedere è tenuto a firmare un’autocertificazione attestante l’assenza di fattori di rischio e di sintomatologia riconducibile ad infezione da Covid.19.
 
Il soggetto ritenuto sospetto perché trovato con temperatura superiore a 37,5° o con autocertificazione di presenza di altri sintomi, verrà isolato in una struttura appositamente allestita dalla GdF in attesa che venga effettuato il tampone da parte del personale dell’Asl Roma 3. In caso il tampone dia esito positivo, la persona verrà trasferita con mezzo Ares 118 al proprio domicilio (se Roma o zone limitrofe) o in una struttura dedicata per i casi Covid asintomatici/paucisintomatici, individuata dalla Asl Roma 3.
 
Nel caso in cui la procedura identifichi un Covid-19 positivo, la GdF dovrà occuparsi di sanificare tutti gli ambienti che il soggetto ha frequentato e nel frattempo dovrà interdirne l’uso da parte di altri. Queste misure di sicurezza permetteranno il regolare svolgimento dei concorsi dal 27 luglio 2020 al 31 gennaio 2021. Il Protocollo d’Intesa firmato ha validità per tutto il periodo delle procedure concorsuali.

28 luglio 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy