Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 23 MAGGIO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

“Dati a lungo termine del vaccino anti-HZ confortanti”. Intervista a Luca Pallavicini


Gli ultimi dati dello studio di estensione ZOSTER-049, sull’efficacia e la sicurezza a lungo termine del vaccino ricombinante anti-Herpes Zoster, sono confortanti, secondo Luca Pallavicini (Confcommercio Salute, Sanità e Cura) che sottolinea l’importanza della formazione e dell’informazione sul tema

03 NOV -

I risultati intermedi dello studio di estensione ZOSTER-049, che sono stati diffusi recentemente, mostrano come il vaccino ricombinante contro l’Herpes Zoster possa fornire almeno un decennio di protezione contro la malattia dopo la vaccinazione iniziale, senza che siano emersi nuovi eventi avversi.

“Questi risultati sono veramente confortanti perché ci mettono nella condizione di poter somministrare questo vaccino alla popolazione anziana presente nelle RSA con serenità. In questo modo sappiamo di poter dare un contributo alla qualità della vita di queste persone fragili”, commenta Luca Pallavicini, Presidente nazionale di Confcommercio Salute, Sanità e Cura, organizzazione che rappresenta l’ampia sfera di realtà e strutture del settore assistenziale, sociale e socio sanitario di Confcommercio.



Il Presidente osserva che spetta anche agli operatori e ai rappresentanti degli operatori il compito di fare formazione su questo tema. “Come Confcommercio dobbiamo cercare di mettere in atto dei piani di formazione adeguati. Da sempre svolgiamo un servizio pubblico e dobbiamo cercare di farlo al meglio, usando tutti gli strumenti che ci consentono di rendere disponibile il vaccino ricombinante all’interno delle Regioni, Piemonte e Lombardia vanno in questa direzione. Noi dobbiamo mettere a disposizione tutta la capacità di fare formazione di alto livello, continuando a fare un lavoro che abbiamo già iniziato, partendo dalle realtà a noi associate, con webinar e incontri formativi. Abbiamo sensibilizzato i Direttori delle strutture affinché i vaccini diventassero patrimonio comune e qualcosa da attenzione sempre per far migliorare la qualità della vita nelle nostre strutture”.

Pallavicini conclude sottolineando l’importanza dei rapporti con le istituzioni sanitarie: “Riteniamo cruciale il dialogo con i referenti delle istituzioni sanitarie e abbiamo in programma di rafforzarlo nei prossimi mesi. Non possiamo infatti permetterci che il piano della teoria e quello della pratica viaggino a velocità differenti: un aggiornamento costante, chiaro e condiviso sui programmi e le azioni implementate a livello centrale e territoriale è infatti essenziale per generare le buone pratiche”.



03 novembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy