Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 23 MAGGIO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Menarini. Fda approva Orserdu, Serd orale per il trattamento del cancro della mammella


Il farmaco, messo a punto da Menarini per la terapia del tumore alla mammella avanzato o metastatico, positivo per il recettore degli estrogeni (ER+) e negativo per il recettore HER2, che abbiano sviluppato mutazioni di ESR1, dopo almeno una di linea di trattamento con terapia endocrina, è un degradatore selettivo orale del recettore degli estrogeni. Il primo di questa classe di farmaci a somministrazione orale ad aver completato con successo l’ultimo step dello sviluppo clinico (fase III) e ad essere approvato da un’autorità regolatoria

31 GEN -

Successo oltreoceano per Menarini. La FDA ha infatti approvato Orserdu (elacestrant) per donne in postmenopausa o uomini adulti con tumore della mammella avanzato o metastatico ER-positivo, HER2-negativo, ESR1-mutato, progredito dopo almeno una linea di terapia endocrina.

Orserdu è un degradatore selettivo orale del recettore degli estrogeni (SERD) ed è il primo di questa classe di farmaci a somministrazione orale ad aver completato con successo l’ultimo step dello sviluppo clinico (fase III) e ad essere approvato da un’autorità regolatoria.

L’ok della FDA si è basato sui risultati dello studio registrativo di fase III EMERALD e ha seguito la procedura di Priority Review e Fast Track.

Stemline Therapeutics, pharma con sede a New York controllata da Menarini, commercializzerà Orserdu negli Stati Uniti.

“L’approvazione di ORSERDU (elacestrant) da parte dell’FDA - commenta Elcin Barker Ergun, Amministratore Delegato del Gruppo Menarini - rappresenta la prima terapia in assoluto per i pazienti con carcinoma mammario ER+/HER2- avanzato o metastatico con mutazioni ESR1 e siamo molto orgogliosi di poter offrire una terapia target che possa soddisfare questo grande bisogno terapeutico irrisolto. Siamo grati ai pazienti, agli investigator e agli administrator che hanno partecipato agli studi clinici che hanno portato a questa straordinaria innovazione”.



31 gennaio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy