Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 26 GIUGNO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Giornata Mondiale per l’igiene delle mani. Lavarle in modo corretto salva milioni di vite


Si celebra il 5 maggio la giornata mondiale dedicata a questa semplice procedura veloce e a basso costo, che se eseguita nei momenti giusti e nel modo corretto, diventa strategica in ambito sanitario. “Salva vite: igienizza le mani” è quindi lo slogan scelto dall’Oms per la campagna di sensibilizzazione 2023

04 MAG -

È una procedura estremamente semplice, veloce e a basso costo, che ha però un’elevata importanza in ambito sanitario, infatti se eseguita nei momenti giusti e nel modo corretto salva milioni di vite ogni anno.

Stiamo parlano dell’igiene delle mani, un semplice gesto che spesso viene trascurato. Per questo motivo, ogni 5 maggio, si celebra la Giornata Mondiale per l’igiene delle mani.

Il tema della campagna dell’Oms 2023 - che punta a mantenere alta l’attenzione sul tema e a rafforzare l’impegno delle persone a sostenere il miglioramento di questa procedura in tutto il mondo - è “Insieme possiamo fare di più per prevenire le infezioni e la resistenza agli antibiotici nell’assistenza sanitaria. Promuoviamo la cultura della sicurezza e della qualità delle cure. Diamo la massima priorità all’igiene delle mani”. E lo slogan lanciato “Agiamo subito insieme. Salva vite: igienizza le mani” (Save lives: clean your hands).

In particolare gli obiettivi della campagna promossa dall’Oms, ricorda il ministero della Salute, sono: rafforzare e responsabilizzare gli attori del settore sanitario per potenziare le azioni volte a migliorare l’igiene delle mani e la prevenzione e il controllo delle infezioni presso il punto di assistenza; promuovere la collaborazione della popolazione e delle organizzazioni verso l’obiettivo comune di ridurre al minimo il rischio di infezioni e di resistenza antimicrobica nell’assistenza sanitaria.

Tutte le parti coinvolte nell’assistenza sanitaria, operatori, responsabili politici e organizzazioni della società civile, sototlinea il ministero, possono contribuire alla prevenzione delle infezioni e della resistenza antimicrobica accelerando e sostenendo le azioni utili a mantenere le persone al sicuro e in salute. In particolare, per la Giornata mondiale dell’igiene delle mani 2023, l’Oms pone al centro le organizzazioni della società civile, anch’esse infatti possono guidare e accelerare il cambiamento a livello locale, nazionale e internazionale.

Gli ospedali e le strutture sanitarie di tutto il mondo ogni anno sono quindi invitati a partecipare alla campagna per continuare a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’igiene delle mani che rappresenta un segno di rispetto e di protezione della salute non solo dei pazienti, ma anche degli operatori sanitari e dei visitatori.

Le iniziative italiane. L’Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con il Ministero della Salute (MdS), partecipa attivamente alla campagna 2023 con una traduzione in italiano e una disseminazione dei materiali divulgativi come banner e poster.

Diversi gli slogan scelti per incentivare questa semplice pratica salva vita: “Fai 5 gesti fondamentali per la prevenzione” è quello rivolto a professionisti e operatori sanitari e sociosanitari; “Dai l’esempio e promuovi l’igiene delle mani” ai professionisti della prevenzione e controllo delle infezioni; “Unisciti a noi per prevenire le infezioni” è l’invito alle persone che accedono ai luoghi di cura.

L’Iss, con la partecipazione della Simpios (Società Italiana Multidisciplinare Prevenzione Infezioni Ospedaliere), ha inoltre preparato un corso di Formazione a distanza dal titolo “L’igiene delle mani per la prevenzione e controllo delle infezioni in ambito assistenziale”, al quale sarà possibile iscriversi gratuitamente dal 5 maggio 2023 accedendo al catalogo formativo della piattaforma dell’ISS: www.eduiss.it

Inoltre, nell’ambito del monitoraggio e implementazione dei programmi sull’igiene delle mani, l’Iss metterà a disposizione dal 5 maggio in versione informatizzata su piattaforma web il Framework per l’autovalutazione 2010 dell’igiene delle mani proposto dall’Oms che può essere svolto anche in forma anonima. Suddiviso in 5 sezioni e 27 indicatori, a ogni risposta viene attribuito un punteggio, spiega l’Iss “permette di ottenere un’immagine a livello locale o su scala più ampia delle risorse presenti e degli obiettivi raggiunti, oltre a porre l’attenzione su problemi che richiedono una soluzione per il miglioramento delle pratiche inerenti all’igiene delle mani”. In base al punteggio raggiunto l’Oms propone delle indicazioni per un miglioramento continuo, consultabili nella pagina dedicata sul suo sito.

Infine, anche quest’anno, in occasione della Giornata 2023, il Gisio (Gruppo Italiano Studio Igiene Ospedaliera della Società Italiana di Igiene, Medicina preventiva e Sanità pubblica, GISIO-SItI, coordinato dalla Prof.ssa Martina Barchitta) ha proposto agli studenti dei corsi di laurea in medicina e chirurgia e delle professioni sanitarie e delle Scuole di specializzazione in igiene e medicina preventiva delle Università italiane di partecipare a una Sfida Creativa, il cui obiettivo è la produzione di materiale utilizzabile per la comunicazione di messaggi collegati alla Giornata Mondiale del 5 maggio.



04 maggio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy