Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 FEBBRAIO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Riforma Aifa. Commissioni tecniche in scadenza 1 dicembre verso regime prorogatio 45 giorni

di B.D.C.

La Commissione tecnico-scientifica (Cts) e il Comitato Prezzi e rimborsi (Cpr), che in base alla prossima riforma confluiranno in un'unica Commissione scientifica ed economica (Cse), dovrebbero essere invitate a portare avanti le attività ordinarie fino al termine massimo previsto dalla legge

28 NOV - Sono in scadenza alla fine di questa settimana, per la precisione venerdì 1 dicembre, dopo ben 7 proroghe al loro incarico, resesi necessarie per accompagnare la riforma dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Ma con tutta probabilità, come confermano fonti del ministero della Salute a Quotidiano Sanità, le commissioni tecniche dell'Aifa rimarranno ancora al lavoro, attraverso il regime della prorogatio previsto dalla legge, per un massimo di ulteriori 45 giorni, senza necessità di servirsi di ulteriori provvedimenti normativi per prolungare la loro attività, limitatamente alle funzioni ordinarie.

La strada verso la trasformazione dell'Aifa in un nuovo organismo più snello ed efficiente ha subìto, dopo mesi di stallo, un'accelerazione con l'accordo raggiunto in conferenza Stato-Regioni lo scorso 15 novembre. Il Consiglio di Stato ha però rallentato l'iter, con la decisione di sospendere il parere in merito al nuovo regolamento Aifa, in attesa di integrazioni (mancano la relazione tecnica e il parere sindacale, hanno rilevato i giudici di palazzo Spada).

Intanto, la Commissione tecnico-scientifica (Cts) e il Comitato Prezzi e rimborsi (Cpr), che per la nuova riforma confluiranno (con nuovi membri, 10 in tutto) in un'unica Commissione scientifica ed economica (Cse), potranno dunque proseguire il loro lavoro fino, al massimo, a metà gennaio, data entro la quale il ministero della Salute confida si possano portare a termine tutti gli ultimi passaggi, incluse le nomine del presidente Aifa, dei direttori scientifico e amministrativo e dei membri della Cse, per il completamento della riforma dell'Agenzia.

B.D.C.

28 novembre 2023
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Parere CdS

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy