Quotidiano on line
di informazione sanitaria
03 MARZO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Malattia di Alzheimer. Nel sangue dei pazienti il sistema immunitario è alterato dal punto di vista epigenetico


Secondo uno studio condotto da ricercatori della Northwestern University, nel sangue dei pazienti con Alzheimer il sistema immunitario risulterebbe epigeneticamente vulnerabile a causa dell’attività di un recettore, CXCR3, che consente alle cellule T di entrare nel cervello, causando potenziali infezioni.

12 FEB - Il sistema immunitario nel sangue delle persone con Alzheimer risulta alterato a livello epigenetico. Questo, in sintesi, è quanto emerge da uno studio condotto da un team della Northwestern University (USA), guidato da David Gate.

Quando la cromatina – una struttura complessa composta da DNA e proteine, localizzata nel nucleo cellulare – è “aperta” o “esposta”, il genoma delle cellule è vulnerabile alle alterazioni. Sarebbero, quindi, le abitudini di vita o l’ambiente a determinare i cambiamenti che influenzano la funzionalità genica.

Gate e colleghi hanno esaminato quali geni risultano più esposti a questo rischio. Tra tutti, è emerso il recettore CXCR3 delle cellule T. Il team di ricerca ritiene che questo recettore funzioni come un’antenna che consente alle cellule T di entrare nel cervello. Normalmente questo tipo di cellule non entra nel cervello perché può causare infezioni. Il team, infine, ha scoperto cambiamenti epigenetici a livello dei globuli bianchi, precisamente dei monociti.

“È ancora da chiarire se questi cambiamenti riflettano una patologia cerebrale o se accelerino la malattia”, conclude Gate, “Nel complesso questi risultati indicano che la funzione immunitaria nei pazienti con Alzheimer è significativamente alterata”.

Fonte: Neuron 2024

12 febbraio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy