Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 MAGGIO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Settimana immunizzazione. Cattani (Farmindustria): “Strumento fondamentale per salvare vite. E non solo”


“Tutela della salute, crescita dell’economia e sostenibilità sono inscindibili”, dichiara il presidente di Farmindustria in occasione della World Immunization Week. Dunque, “deve essere incoraggiata la cultura della prevenzione”. In Italia, riferisce, “ogni euro speso per la vaccinazione degli adulti genera un risparmio di 16 euro”. E ogni ciclo completo di vaccinazione per adulti per 4 malattie - influenza, pneumococco, VRS e herpes zoster - può generare un ritorno di oltre 4.500 dollari.

24 APR - “Vivere di più e meglio, essere protetti fin da piccoli e in tutte le fasi della vita, ridurre i costi delle malattie e garantire maggiore sostenibilità dei sistemi sanitari. Risultati possibili con la prevenzione che dipende da uno stile di vita sano, dagli screening e anche dai vaccini. Che sono uno strumento fondamentale per salvare vite, 3,5-5 milioni di persone nel mondo ogni anno, combattere il fenomeno dell’antimicrobico-resistenza e prevenire alcuni tumori”. Ad affermarlo, in una nota, Marcello Cattani, presidente di Farmindustria, in occasione della Settimana Mondiale dell’immunizzazione (World Immunization Week). “

Oggi, fa sapere Cattani, “i vaccini disponibili contrastano più di 20 patologie. Con una pipeline, secondo dati di Vaccines Europe di agosto 2023, di 103 prodotti in sviluppo da parte delle aziende farmaceutiche in UE”.

Ma non solo. “Saranno possibili risparmi considerevoli per i vari Sistemi Sanitari, soprattutto in una società che diventa più longeva, con un allungamento della vita media. Entro il 2025, infatti, gli over 50 saranno il 50% della popolazione europea”, evidenzia il presidente di Farmindustria.

“In Italia – spiega ancora Cattani -, ogni euro speso per la vaccinazione degli adulti genera un risparmio di 16 euro. E secondo un recente studio dell’Office of Health Economics (OHE), commissionato dalla Federazione internazionale delle imprese farmaceutiche (IFPMA), i programmi di vaccinazione per adulti relativi a 4 malattie - influenza, pneumococco, virus respiratorio sinciziale (VRS) e herpes zoster - possono generare un ritorno di oltre 4.500 dollari di benefici economici e sociali per ogni ciclo completo di immunizzazione. Una cifra che può arrivare fino a 19 volte l'investimento iniziale”.

“Tutela della salute, crescita dell’economia e sostenibilità sono inscindibili – sottolinea il presidente di Farmindustria -. Ecco perché, in questa settimana, con un’azione sinergica di filiera e una partnership pubblico-privato deve essere incoraggiata la cultura della prevenzione”.

Per Cattani “il Governo italiano sta facendo molto bene e ha riconosciuto l’importanza strategica della salute. Ancora di più si può fare per il raggiungimento degli obiettivi di copertura vaccinale previsti dal Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale, l’aggiornamento annuale del calendario vaccinale con gli strumenti di immunizzazione disponibili e l’implementazione dell’Anagrafe vaccinale nazionale, strumento che permette di pianificare efficacemente le campagne vaccinali e monitorarne i risultati”.

24 aprile 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy