Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Osteoartrite del ginocchio. Il calcio tra gli sport che mettono più a rischio

di Will Boggs

Gli atleti che praticano calcio, ma anche wrestling, sollevamento pesi e corsa di lunga distanza ad alto livello, sarebbero tra i più a rischio di artrosi del ginocchio. La ricerca sul Journal of Athletic Training

21 LUG - (Reuters Health) – I calciatori, di qualsiasi livello, sarebbero più a rischio di soffrire di osteoartrite del ginocchio in tarda età. Ma non sono i soli, anche gli atleti che praticano sollevamento pesi, maratone e wrestling ad alto livello potrebbero svilupparla. È quanto ipotizza uno studio guidato da Jeffrey Driban del Tufts Medical Center di Boston. La ricerca è stata pubblicata sul Journal of Athletic Training.

Lo studio
Driban e colleghi hanno analizzato 17 studi precedenti che esaminavano il collegamento tra determinati sport e la probabilità di sviluppare osteoartrite al ginocchio. Complessivamente, i tassi di artrite non erano significativamente diversi tra chi faceva sport e chi no. Tra gli atleti, il 7,7% avrebbe sviluppato artrite, mentre tra chi non svolgeva alcuna attività, la percentuale sarebbe stata del 7,3%. La partecipazione a determinati sport, però, sarebbe stata associata a un rischio più elevato e gli sport citati, calcio, sollevamento pesi, wrestling e maratona, aumentavano la probabilità di sviluppare artrite fino a nove volte.

“È importante notare che la maggior parte di questi sportivi mette un buon carico proprio sull'articolazione del ginocchio”, ha spiegato Driban. Per esempio, gli atleti che si preparano a una maratona espongono le loro articolazioni a molti chilometri in più, alla settimana, rispetto a un atleta che si prepara in modo non-agonistico. Inoltre, questi atleti ad alto livello cominciano presumibilmente prima a fare sport e ci dedicheranno più ore”.

Calcio, a rischio anche i giocatori amatoriali
Tra tutti, il calcio è stato eletto lo sport più a rischio. Ed è proprio chi pratica questa attività che sarebbe esposto a un rischio nove volte maggiore di sviluppare osteoartrite, e questo vale anche per chi ha semplicemente giocato a pallone durante gli anni scolastici. Mentre sport come pallacanestro, boxe, tiro e atletica leggera non sarebbero associati con l'artrite al ginocchio.

Programmi di prevenzione
“Le persone che giocano a calcio, dove le lesioni sono comuni, dovrebbero incoraggiare le loro squadre ad adottare programmi di prevenzione degli infortuni durante i riscaldamenti”, afferma Driban. Questi programmi, avverte, possono prevenire oltre il 40% delle lesioni. “Le lesioni al ginocchio – afferma Robert Brophy della Washington University School of Medicine di St. Louis, in Missouri – sono il più importante fattore di rischio per l'osteoartrite”. Per questo è importante prevenire gli infortuni e gestirli in modo adeguato quando si verificano, ha concluso l'esperto, che non era coinvolto nello studio.

Fonte: Journal of Athletic Training

Will Boggs

(Versione italiana Quotidiano Sanità/ Nutri & Previeni)

21 luglio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy