Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 FEBBRAIO 2024
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

E-cig. In Usa cresce il numero dei giovani “svapatori”

di Lorraine L. Janeczko

Aumenta negli Stati Uniti il numero di ragazzi delle scuole medie e superiori che fanno uso delle sigaretta elettronica. Uno studio dei Cdc di Atlanta ha preso in esame i risultati di un ampio sondaggio somministrato nelle scuole

06 MAR - (Reuters Health) - I giovani americani “svapano” perché hanno amici e familiari che usano sigarette elettroniche. Oppure perchè sono convinti che le e-cig facciano meno male delle sigarette tradizionali. Sono questi i dati più importanti che emergono da uno studio condotto recentemente negli Stati Uniti e pubblicato dalla rivista Morbidity and Mortality Weekly Report.

Lo studio
Il team dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) di Atlanta, guidato da James Tsai, ha analizzato i dati della National Youth Tobacco Survey (Nyts). Il Nyts è un questionario da compilare con penna e carta fornito alle scuole e somministrato ad un campione rappresentativo nazionale di studenti delle scuole medie e superiori. Nel 2016, oltre 20.000 studenti hanno completato il sondaggio, con un tasso di risposta complessivo del 71,6%. I ricercatori hanno estrapolato i dati di 4.049 studenti che non avevano mai usato le sigarette elettroniche, e di 1.281 ragazzi che hanno riferito di aver usato le e-cig almeno una volta negli ultimi 30 giorni.

Gli autori hanno diviso gli utenti in quattro gruppi in base al tipo di fumo di tabacco che consumavano: 1) solo sigarette elettroniche; 2) sigarette elettroniche e tabacco combustibile; 3) sigarette elettroniche e tabacco non combustibile; 4) sigarette elettroniche con tabacco combustibile e non combustibile. Dal momento che pochissimi studenti sono rientrati nella categoria 3, i dati di quel gruppo non sono stati inseriti nei calcoli.

I risultati
“La prevalenza dell’uso di sigarette elettroniche tra i giovani è aumentata notevolmente negli anni 2011-2015”, hanno scritto Tsai e colleghi, “Nel 2016 le sigarette elettroniche sono state il prodotto più utilizzato tra gli adolescenti”. Tra gli intervistati che non avevano mai usato le sigarette elettroniche nel 2016, i motivi più comuni per l’uso erano “Amico o familiare che li usa” (39%); “Sono disponibili in gusti come menta, caramelle, frutta o cioccolato” (31%); e “Sono meno dannose delle sigarette” (17%).

Nello studio si legge che le ragioni meno comunemente addotte sono state: “Sono più facili da ottenere rispetto ad altri prodotti di tabacco, come le sigarette “(5%); “Costano meno di altri prodotti a base di tabacco come le sigarette “(3%); “Le usano personaggi famosi” (2%).

Fonte: Mmwr Morb Mortal Wkly Rep

Lorraine L. Janeczko

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popsci)

06 marzo 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy