Quotidiano on line
di informazione sanitaria
13 GIUGNO 2021
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Rapporto Eurostat sulla spesa sociale in Europa. Italia al top per le pensioni. Sulla sanità sotto la media UE


Pubblicati i dati comparativi della spesa sociale nei Paesi dell’Unione Europea. Si conferma che spendiamo molto più degli altri per la previdenza e meno per la sanità. Siamo poi in coda per il sostegno alle abitazioni popolari con una quota dell’0,6% contro una media europea del 3,6%.

25 NOV - L'Italia è la nazione con la più alta spesa per le pensioni e la più bassa per le esigenze abitative delle persone meno abbienti e per l'esclusione sociale.
 
Lo rileva l’ultimo rapporto Eurostat che rileva questa anomalia pur se in corrispondenza di una assoluta linearità della spesa sociale complessiva italiana se calcolata in termini pro capite. Fatta 100 la spesa nella UE, la spesa sociale italiana complessiva si colloca infatti a quota 101.
 
Ma è per l’appunto sulla spesa per le pensioni che l’Italia “sfora” visibilmente le medie UE, con il 61% della spesa totale per benefit previdenziali, contro una media europea del 46%. Seguono Polonia (58%), Portogallo, Lettonia e Malta (55%), mentre la più bassa si registra in Irlanda (23%), Lussemburgo (37%) e Croazia (38%).
Bassa, invece, la spesa che lo Stato dedica ad alloggi popolari o a contributi per chi non può permettersi una casa, e all'esclusione sociale in generale: solo lo 0,3% di tutta la spesa sociale, contro una media europea di 3,6%.
 
Anche per la sanità l’Italia si colloca al di sotto della media europea con il 30,6% di incidenza sul totale della spesa sociale a fronte del 37,1% della UE.

 
 
Spesa sociale in Europa, 2011

 

 
Spesa

 
Spesa per funzioni, in % sul totale spesa sociale:

in % del Pil 

Spesa pro, capite 2011 EU28=100

Vecchiaia

 
Malattia e
disabilità

Famiglia

Disoccupa-
zione

Casa

2008

2009

2010

2011

 
EU28

 
26.8

 
29.7

 
29.4

 
29.1

 
100

 
45.7

 
37.1

 
8.0

 
5.6

 
3.6

Belgium

28.3

30.6

30.1

30.4

121

39.8

36.3

7.8

12.8

3.3

Bulgaria

15.5

17.2

18.1

17.7

29

50.2

33.9

11.0

3.4

1.5

Czech   Republic

18.0

20.3

20.2

20.4

58

48.9

39.5

5.9

3.6

2.1

Denmark

30.7

34.7

34.3

34.3

138

43.4

33.3

12.5

5.5

5.3

Germany

28.0

31.5

30.6

29.4

125

40.4

41.1

11.1

4.6

2.8

Estonia

14.9

19.0

18.0

16.1

38

44.0

39.4

12.4

2.9

1.2

Ireland

21.5

26.5

28.5

29.6

121

23.4

49.5

12.0

11.5

3.6

Greece

26.2

28.0

29.1

30.2

84

52.1

30.7

6.2

7.4

3.5

Spain

22.2

25.4

25.8

26.1

83

43.8

34.4

5.4

14.6

1.7

France

31.3

33.6

33.8

33.6

127

45.4

34.7

8.2

6.6

5.0

Croatia

18.7

20.8

21.0

20.6

41

38.1

51.1

8.0

2.4

0.4

Italy

27.7

29.9

29.9

29.7

101

61.3

30.6

4.8

2.9

0.3

Cyprus

19.5

21.1

22.1

22.8

72

48.1

26.0

9.0

5.4

11.4

Latvia

12.7

16.9

17.8

15.1

30

54.9

30.0

7.6

4.8

2.7

Lithuania

16.1

21.2

19.1

17.0

40

44.1

37.3

10.4

3.4

4.7

Luxembourg

21.4

24.3

23.1

22.5

184

37.4

37.1

16.5

5.3

3.7

Hungary

22.9

24.3

23.1

23.0

53

46.3

35.3

12.5

3.7

2.2

Malta

18.1

19.6

19.4

18.9

56

54.6

33.5

6.4

2.8

2.7

Netherlands

28.5

31.6

32.1

32.3

144

39.4

43.4

4.0

4.8

8.4

Austria

28.5

30.7

30.6

29.5

131

50.6

32.8

9.9

5.3

1.5

Poland

18.6

19.2

19.2

19.2

46

58.1

32.0

7.2

1.5

1.1

Portugal

24.3

26.8

26.8

26.5

69

55.2

33.3

4.9

5.5

1.2

Romania

14.3

17.1

17.6

16.3

28

53.7

34.2

8.9

1.6

1.7

Slovenia

21.4

24.2

25.0

25.0

71

47.0

38.5

8.9

3.3

2.3

Slovakia

16.1

18.8

18.7

18.2

48

43.6

39.4

9.9

4.7

2.4

Finland

26.2

30.4

30.6

30.0

115

40.0

37.4

11.2

7.0

4.4

Sweden

29.5

32.0

30.4

29.6

125

42.8

38.7

10.7

4.0

3.9

United   Kingdom

25.8

28.6

27.4

27.3

102

43.6

40.8

6.4

2.6

6.6

Iceland

22.0

25.4

24.5

25.0

96

25.6

48.3

11.4

6.3

8.4

Norway

22.2

26.0

25.6

25.2

151

33.1

48.0

12.5

2.7

3.6

Switzerland

24.6

26.8

26.8

26.6

133

49.2

39.0

5.3

3.1

3.4

Serbia*

:

:

24.6

:

:

53.7

35.2

5.4

3.6

2.1


 
*    dati 2010
:     Dati non disponibili
 
Fonte: Eurostat

25 novembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy