Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Chi sarà il prossimo ministro della Salute? Il toto nomi da Destra a Sinistra

di Luciano Fassari

Fermo restando che solo dopo il voto la lista dei papabili verrà ovviamente scremata proviamo a vedere quali sono i nomi che bollono nella pentola degli schieramenti. Molti i nomi in circolazione: nel centrodestra quelli della forzista Licia Ronzulli e del leghista Luca Coletto, mentre per Fdi gira tra gli altri quello dell'attuale commissario della Cri Francesco Rocca. E a sinistra e negli altri partiti in lizza? Di nomi ne girano pochi forse perché in pochi sperano di vincere

19 SET -

In attesa dell’esito delle elezioni abbiamo provato a immaginare, sulla base delle prime indiscrezioni circolanti da prendere ovviamente con le molle,  chi potrebbe essere il futuro ministro della Salute secondo i desiderata delle diverse forze politiche.

Fermo restando che solo dopo il voto la lista dei papabili verrà ovviamente scremata proviamo a vedere quali sono i nomi che bollono nella pentola degli schieramenti.

Partiamo dalla coalizione di centrodestra che gli ultimi sondaggi pubblici (dal 10 settembre non si possono pubblicare) davano in vantaggio. Uno dei primi nomi emersi è quello della vicepresidente e assessora alla Sanità della Lombardia, Letizia Moratti. Per esperienza e profilo istituzionale poteva essere la candidata ideale, ma lei ha ufficialmente dichiarato di non essere disponibile e di puntare alla presidenza della Regione dove si andrà a votare nel 2023.

Tra i nomi circolati c’è poi anche quello di Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato che vorrebbe occupare una casella nel nuovo Governo e tra queste si vocifera tra Scuola e Salute. In quota Lega si è fatto il nome dell’assessore alla sanità dell’Umbria (e già sottosegretario nel Conte I) Luca Coletto così come quello del presidente Aifa, Giorgio Palù, dato però anche tra papabili per la direzione generale dell’Agenzia.

Per quanto riguarda Fratelli d’Italia sulla sanità il riferimento è il deputato Marcello Gemmato anche se tra i più papabili ci sarebbero due tecnici di area come l’infettivologo Matteo Bassetti e il presidente della Croce Rossa Francesco Rocca.

Seppur parecchio distante nei sondaggi nel centrosinistra qualora dovesse arrivare la vittoria sembra difficile pensare a un Governo senza la riconferma di Roberto Speranza.

Se dovesse andare al Governo il terzo polo (Azione-Italia Viva) il favorito numero uno sarebbe invece l’ex presidente dell’Iss Walter Ricciardi.

Nel Movimento Cinque Stelle infine il profilo al momento è quello della responsabile sanità Mariolina Castellone.

Luciano Fassari



19 settembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy