Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 18 SETTEMBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Decreto Balduzzi. Cassi (Cimo): “Ad ogni passaggio testo è peggiorato”

“Alla lettura del primo testo avevamo espresso un giudizio neutro. Adesso non possiamo che esprimere un giudizio negativo”. Questo il commento del al Dl del presidente di Cimo Asmd, Riccardo Cassi che aggiunge: “Così non si può più continuare, occorre una riforma del Ssn e una modifica al Titolo V”.

14 SET -  “Le norme sulla libera professione – afferma - sono ingiustamente onerose per i Medici tanto più perché intervengono in situazioni dove sono le Aziende ad essere da anni inadempienti. Tutti gli incarichi e non solo quelli di struttura, diventano discrezionali, senza verifiche specifiche sulle capacità professionali in campo medico, ma con gli stessi criteri previsti per la dirigenza di altri settori della pubblica amministrazione che ha compiti e modalità di lavoro ben diversi”.
 
“E poi - continua Cassi - la modifica al comma 1 dell’articolo sulla responsabilità professionale di fatto non arresterà la corsa al contenzioso e l’ipotetico danno sarà comunque oggetto di risarcimento anche se il medico si è attenuto alle linee guida e alla best practice”.
 
“Ci auguriamo – prosegue - che l’iter parlamentare possa migliorare il Dl accogliendo gli emendamenti che presenteremo, bloccando l’arroganza e l’ingerenza delle Regioni che ritengono la tutela della Salute cosa loro. Ci auguriamo inoltre che venga finalmente riconosciuta la peculiarità dei Medici che non sono una dirigenza uguale ad altre, ma sono prioritariamente professionisti deputati alla diagnosi e cura dei bisogni sanitari dei cittadini”.

 
“Occorre che il prossimo Governo metta mano alla modifica del Titolo V della Costituzione – conclude il presidente Cimo Asmd - restituendo al Parlamento la possibilità di garantire uguali diritti a tutti i cittadini italiani e approvi una riforma del SSN, nella quale i Medici tornino ad essere Medici e non “dirigenti” sottoposti alla lottizzazione politica ed a verifiche esclusivamente sui risparmi imposti dalle Aziende, con grossi rischi sulla qualità delle cure erogate, invece che sulle reali capacità professionali”.

14 settembre 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy