Quotidiano on line
di informazione sanitaria
26 GIUGNO 2016
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Il nuovo codice deontologico dei medici e il supermarket della salute

22 AGO - Gentile Direttore,
secondo il nuovo Codice Deontologico il medico cessa di essere medico e diventa dirigente, il paziente cessa di essere paziente e diventa assistito. Anche la nobile etimologia cede il passo al nuovo che avanza. La questione va ben oltre la sfera semantica e/o giuridica. L'uso della parola è lo specchio dell'epoca e lo stravolgimento dei termini e definizioni, lungi dall'essere un esercizio di.fustigazione spirituale, è lo specchio esatto dell'epoca che stiamo vivendo.
 
Uno specchio appannato che non sa piu distinguere tra assistenza e cura ed in sostanza tra due professioni diverse. In questo contesto appare definitiva l'abdicazione dell'atto medico a favore di quello assistenziale e , data la molteplice fattispecie di bisogni ed esigenze di cui l'assistendo può essere portatore, sarà sin troppo facile trasfigurare una professione e farla trasmigrare in un confuso campo sociale dove perdersi sarà un gioco da ragazzi.
 
Ma prima di arrivare alla generalizzazione sociale non vorrei che dietro questo marchingegno semantico vi sia l' intenzione di attribuire altri ed ulteriori compiti al medico, magari di natura infermieristica o viceversa. Non sarebbe la prima volta che il Codice Detologico venga adattato ai bisogni del potere politico piuttosto che a quello dei medici e dei pazienti.

 
Le modifiche degli articoli che hanno stigmatizzato l'utilizzo appropriato delle risorse hanno infatti trasformato il medico che operava secondo scienza e coscienza in un manager che gestisce risorse e che deve tener conto della loro limitatezza quando cura una persona. Se questa persona si chiamerà assistito ed il medico si chiamerà dirigente sarà più facile entrare anima e corpo nella logica del supermarket della salute ove la coop siamo noi, dirigenti ed assistiti appassionatamente insieme.
 
Bartolomeo Delzotti
Medico di Medicina Generale, Verdellino (BG)

22 agosto 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy