Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 17 SETTEMBRE 2021
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

I Podologi italiani in campo per la Giornata Mondiale del Diabete

di Valerio Ponti

11 NOV - Gentile Direttore,
anche quest’anno, come gli anni passati, l’Associazione Italiana Podologi (AIP) ha scelto di aderire alla Giornata Mondiale del Diabete, promossa da Diabete Italia, che si terrà il prossimo 14 novembre. Quest’anno in Italia gli eventi si concentrano dal 4 al 17 Novembre, ed il tema della Giornata Mondiale del Diabete (WDD) del 2019 è “Famiglia e Diabete”.
 
Istituita nel 1991 dall'International Diabetes Federation e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata Mondiale del Diabete in Italia viene organizzata per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete, sulla sua prevenzione e gestione.
 
L’Associazione Italiana Podologi ha scelto di aderire con entusiasmo all’iniziativa importante perché con essa si promuove in maniera concreta una cultura della prevenzione della malattia diabetica, prevenzione che è necessaria e imprescindibile per fronteggiare il diabete e le sue complicanze, tra cui quella del piede diabetico.
 
I podologi associati AIP si mettono a disposizione in tutta Italia per offrire screening podologici gratuiti e visite ai cittadini che ne faranno richiesta. Per noi è una iniziativa finalizzata ad aiutare a far crescere, soprattutto nell’opinione pubblica, la consapevolezza dell’importanza della prevenzione e del Podologo come professionista sanitario dedicato alla specificità del piede diabetico, come viene anche indicato nel Piano Nazionale della Malattia Diabetica del Ministero della Salute. Sul sito dell’Associazione si possono trovare maggiori informazioni sulle iniziative in programma.

 
L’assistenza podologica al paziente diabetico è fondamentale per prevenire e curare le complicanze del piede, ma, anche per effettuare l’educazione sanitaria e abbattere i relativi costi ospedalieri. A riscontro della gravità della situazione, si riportano di seguito i dati aggiornati delle amputazioni pazienti diabetici anni 2017 e 2018 Regione Lazio:
AMPUTAZIONI DITA DEL PIEDE – ANNO 2017 – REGIONE LAZIO : TOT 131
AMPUTAZIONI ARTI INFERIORI – ANNO 2017 – REGIONE LAZIO :  TOT 555
AMPUTAZIONI DITA DEL PIEDE – ANNO 2018 – REGIONE LAZIO: TOT 135
AMPUTAZIONI ARTI INFERIORI – ANNO 2018 – REGIONE LAZIO : TOT 514
 
Inoltre, negli anni, l’Aip, in collaborazione con l‘Università La Sapienza, ha messo a punto un progetto di assistenza al paziente diabetico individuando linee guida su cosa fare per ridurre il numero delle amputazioni, tenuto conto che uno studio americano ha fissato nel 60% la riduzione delle amputazioni a seguito dell’assistenza del podoiatra-podologo.  
 
Nonostante queste nostre iniziative volte a diffondere nei cittadini l’importanza della prevenzione, è necessario un supporto delle istituzioni per mettere in atto una serie di altre iniziative legate alla prevenzione ed assistenza al cittadino, soprattutto attraverso la valorizzazione della medicina del territorio e la costruzione di adeguati canali di comunicazione e collaborazione tra le diverse figure professionali appartenenti al team diabetologico, con cui garantire una presa in carico del paziente diabetico completa ed efficace. Solo così si potrà far fronte all’emergenza delle amputazioni e degli ingenti costi sociali e sanitari che ne derivano.
 
Dott. Valerio Ponti 
Presidente Associazione italiana podologi

11 novembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy