Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 15 AGOSTO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Lombardia: rinnovata l’intesa con Pfizer


I progetti avviati già dal 2005 con l’impresa farmaceutica in ambito cardiocerebrovascolare, sulle malattie rare e sulla raccolta di dati sanitari e clinici sono stati confermati per il prossimo biennio. Per Formigoni questo è un accordo innovativo che consentirà di andare avanti con la ricerca e ottenere nuove capacità diagnostiche e di cura.

04 FEB - Proseguirà fino al 2012 la collaborazione tra Regione Lombardia e Pfizer. Il nuovo protocollo d’intesa, che rilancia obiettivi e attività del ‘Progetto Virgilio’, è stato firmato oggi dal presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni, affiancato dall’assessore alla Sanità Luciano Bresciani e dall’amministratore delegato di Pfizer Italia Ugo Cosentino. Continueranno quindi e saranno perfezionati i progetti avviati in ambito cardiocerebrovascolare (percorso diagnostico terapeutico dei pazienti con ictus), sulle malattie rare (ipertensione polmonare in particolare) e sulla raccolta di dati sanitari e clinici attraverso il data warehouse Denali, il più grande d’Europa.
“È un accordo innovativo molto importante – ha commentato Formigoni – con una delle più grandi imprese farmaceutiche del mondo. La collaborazione avviata nel 2005 ci ha già portato a realizzare gli obiettivi prefissi. Oggi andiamo avanti con la ricerca per ottenere nuove capacità diagnostiche e di cura sulle malattie cardiocerebrovascolari e sulle patologie rare. Abbiamo anche realizzato la rete di raccolta dati più importante d’Europa”.
Tre dunque gli obiettivi fondamentali della nuova intesa  Regione-Pfizer: un ulteriore sviluppo di quanto già avviato in ambito cardiocerebrovascolare, con particolare riguardo ai pazienti con ictus; la prosecuzione dell’impegno nella ricerca sulle malattie rare, in particolare mediante la costituzione di una rete per l’ipertensione polmonare, che colpisce 400 pazienti in Lombardia e 3mila in Italia; lo sviluppo di innovativi progetti basati sulla piattaforma Denali, che nello specifico saranno finalizzati a valutare incidenza, esiti e costi dei soggetti ospedalizzati con polmonite.
“Questa banca dati – ha spiegato Formigoni – costruita dalla collaborazione tra Regione Lombardia e Pfizer con l’Università di Milano Bicocca si distingue per la complessità e la quantità di informazioni in grado di campionare: essa infatti contiene già quasi due miliardi di record relativi a prestazioni sanitarie (farmaceutica, specialistica ambulatoriale, ricoveri) relativa a tutti i cittadini lombardi, in modo anonimo e tutelando la privacy”.
Per Formigoni un preziosissimo strumento che  permette molteplici applicazioni, ad esempio nel monitoraggio preciso e in tempo reale dell’evoluzione dei costi e delle performance delle strutture sanitarie, piuttosto che degli aspetti epidemiologici e dell’efficacia dei farmaci nel tempo.
“Questa collaborazione - ha aggiunto l’assessore Bresciani - porterà un grande vantaggio alla comunità lombarda. Il percorso già avviato con il ‘Progetto Virgilio’ ci ha portato a ottenere risultati nell’abbattere i costi impropri e nel migliorare la qualità e la sostenibilità del sistema. Una grande attenzione sarà riservata anche alla cronicità, che rappresenta la vera sfida del futuro della sanità”.

04 febbraio 2011
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy