Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Siglato protocollo d'intesa tra Iss e Issenh, un network dei Paesi del sud-est Europa

L’Intesa arricchisce e amplia il numero di accordi bilaterali già attivi tra l’Iss e alcuni Paesi membri del Seehn nella Regione Balcanica, e in questo senso ha la funzione di favorire una maggiore integrazione tra le parti nell’ambito della ricerca medica e dell’innovazione. 

07 LUG - L’Istituto Superiore di Sanità e il Seehn (South Eastern European Health Network, che comprende Albania, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Israele, Macedonia, Repubblica di Moldova, Montenegro, Romania e Serbia oltre all’Oms Euro e ad alcune alleanze governative e non governative) hanno firmato un Memorandum d’Intesa per rafforzare le strategie di collaborazione in ambito sanitario nell’Est Europa.
 
L’Intesa arricchisce e amplia il numero di accordi bilaterali già attivi tra l’Iss e alcuni Paesi membri del Seehn nella Regione Balcanica, e in questo senso ha la funzione di favorire una maggiore integrazione tra le parti nell’ambito della ricerca medica e dell’innovazione.
 
"La possibilità di sviluppare un percorso coordinato e concordato con i Paesi membri del Seehn - dichiara Luca Rosi Responsabile dell’Unità Affari Internazionali dell’Iss - rappresenta un’ulteriore opportunità per rafforzare il ruolo del nostro Istituto nel processo di internazionalizzazione della ricerca biomedica e clinica e della capacità di risposta alle principali minacce sanitarie favorendo azioni transfrontaliere sinergiche attraverso la costruzione di reti di eccellenza; altresì conferma il ruolo di snodo culturale, scientifico ed economico che l’Italia riveste tra i Paesi dell’Europa del Nord e i Paesi del Sud e dell’Est, nel pieno rispetto delle strategie formulate dalla Presidenza Iss nel documento strategico Iss 2020".

 
L’accordo è stato siglato nel corso del 37th Plenary Meeting of the South-eastern Europe Health Network e dell’evento "Health, Wellbeing and Prosperity in South East Europe in the framework of the UN Sustainable Development Goals 2030", tenutosi il 28-29 giugno 2016 a Sarajevo, presso il Parlamento delle Federazione della Bosnia Erzegovina. Questo evento precede il quarto Forum ministeriale sulla salute in programma a Chisinau (Repubblica di Moldova) il 3-4 novembre dove il Memorandum d’Intesa sarà ratificato alla firma del Primo Ministro della Repubblica della Moldavia (Chairman Seehn per il 2017). 

07 luglio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy