Quotidiano on line
di informazione sanitaria
08 DICEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Ocse. Consultazione online sull’accesso sostenibile alle terapie innovative

Le proposte possono essere inviare fino al primo maggio compilando un form sul sito dell’Organizzazione. Sono incoraggiati a farsi avanti sia i singoli, sia le organizzazioni: le idee presentate saranno usate per preparare le raccomandazioni per i Paesi membri dell’Ocse.

27 MAR - L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) invita tutti gli stakeholder a trasmettere le proprie esperienze e a proporre idee per migliorare l’accesso dei pazienti alle terapie innovative assicurando la sostenibilità della spesa sanitaria. L’input arriva dal ministro della Salute francese, che ha chiesto all’Ocse di fungere da segretariato per promuovere un dialogo internazionale di alto livello tra le parti interessate all’accesso ai farmaci innovativi e alla sostenibilità della spesa farmaceutica. L’iniziativa è stata approvata dai Paesi membri dell’Ocse e dai ministri della Salute al G7 sulla Salute che si è tenuto a Kobe nel settembre 2016.
 
L’Ocse, oltre a sollecitare nuove idee, sta quindi organizzando una serie di consultazioni per identificare i problemi del sistema corrente, capire quali sono i temi di maggiore importanza per i portatori di interesse e quali le loro visioni. Le idee presentate saranno usate per preparare le raccomandazioni per i Governi dei Paesi membri dell’Ocse. Possono arrivare contributi da tutti i settori e da tutte le parti interessate. Sono incoraggiati a farsi avanti sia i singoli, sia le organizzazioni: i contributi possono riferirsi a un Paese specifico, a una regione o avere una prospettiva internazionale. L’Organizzazione chiarisce che tutte o parte delle comunicazioni scritte, inclusi i nomi dei proponenti, possono essere pubblicati sul sito dell’Ocse, a meno che specificato diversamente da chi avanza una proposta. Si può accedere alla consultazione da questo indirizzo web.

 
I contributi
L’Ocse cerca contributi che rispondano a una o più di queste domande:
1) Riflettendo sugli ultimi 5-10 anni, quali pensa siano stati i maggiori cambiamenti che interessano l’accesso ai farmaci?
2) Quali sono i tre principali problemi che devono essere affrontati per garantire l'accesso ai farmaci innovativi, pur mantenendo la sostenibilità finanziaria dei sistemi sanitari?
3) Perché pensa che ci siano problemi nel garantire l'accesso ai farmaci innovativi, pur mantenendo la sostenibilità finanziaria dei sistemi sanitari?
4) Quali cambiamenti vorrebbe accadessero per migliorare l'accesso alle terapie innovative?
 
Le proposte, che devono avere un massimo di mille parole ed essere scritte in inglese o in francese, devono essere inviate entro il 1° maggio.

27 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy