Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 FEBBRAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Ciclisti: il casco salva la vita

di Lisa Rapaport

Chi non indossa il casco ha più probabilità di morire per le lesioni dovute a incidenti in bicicletta. Ma, nonostante le crescenti evidenze sull’utilità di questo dispositivo, l’uso rimane scarso. Uno studio ha fatto il punto prendendo in considerazione gli incidenti verificatisi tra il 2002 e il 2012 in USA

18 SET - (Reuters Health) – Sono in aumento gli incidenti in bicicletta con ciclisti che non indossano il casco. L’allarme arriva da uno studio USA pubblicato da Brain Injury.
 
I ricercatori – guidati da Shahrzad Bazargan-Hejazi. ricercatrice presso la Charles R. Drew University of Medicine e la David Geffen School of Medicine di UCLA – hanno esaminato i dati relativi a 76.032 lesioni dovute a incidenti in bicicletta verificatisi dal 2002 al 2012 e hanno riscontrato che nel complesso, solo il 22% degli adulti e il 12% dei bambini indossavano il casco al momento dell’incidente.
 
Il 28% delle donne ferite aveva il casco in testa, mentre fra gli uomini questa percentuale scendeva al 21%. Gli uomini presentavano lesioni più gravi, degenze più lunghe e permanenze più prolungate in UTI rispetto alle donne.
 
Gli uomini avevano anche il 36% in più delle probabilità di morire per lesioni a livello della testa e del collo rispetto alle controparti femminili.
 
Infine, i ciclisti di ambedue i sessi che indossavano il casco avevano il 44% in meno delle probabilità di morire per le lesioni riportate rispetto alle controparti.
Inoltre, presentavano lesioni meno gravi, avevano trascorso meno tempo in terapia intensiva e le degenze erano state mediamente più brevi.
 
“Chi non usa il casco da bici ha maggiori probabilità di avere un livello di istruzione più basso o di non essere consapevole della natura protettiva del casco, di essere una persona che si prende dei rischi e di avere la percezione di saper gestire situazioni rischiose in strada e di ritenere che indossare il casco non sia pratico o carino”, osserva Shahrzad Bazargan-Hejazi, autrice principale dello studio.
.
I caschi da bici sono da tempo legati a un rischio inferiore di lesioni e decesso, ma il loro uso è rimasto scarso nonostante le ampie evidenze sulla loro utilità.
 
Fonte: Brain Injury 2019
 
Lisa Rapaport
 
(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

18 settembre 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy