Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 SETTEMBRE 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Sistemi socio-sanitari. La sanità del XXI secolo. Meno e meglio”

È questo il titolo del libro di Massimo Tosini, tecnico di radiologia, sociologo, presentato ieri, a Palermo. L'incontro è soltanto il primo di una serie già programmati, che si concluderanno il prossimo 21 novembre alla Camera dei Deputati. Al centro del dibattito l'impostazione gestionale dei sistemi sociali e sanitari.

09 GIU - “La salute non è solo un diritto, ma anche un dovere che impegna ognuno di noi a stili di vita più responsabili”. È il messaggio lanciato da Massimo Tosini, tecnico di radiologia, sociologo, attraverso il suo libro “La sanità del XXI secolo – Meno e meglio”.
 
Il volume è stato presentato, ieri, a Palermo, presso Villa Riso, in occasione del primo di una serie di incontri che si concluderanno il prossimo 21 novembre presso la Camera dei Deputati. Numerosi gli spunti di riflessione e confronto offerti dal libro, ma due su tutti sono stati oggetto di maggior attenzione. Innanzitutto si è discusso della possibilità di una gestione equa, sicura ed efficace dei servizi socio-sanitari. Dalle relazioni dei partecipanti è emerso un chiaro punto di vista: “non basta ragionare, valutare, decidere e agire sulla sola base di risorse economiche, volumi di attività, tempi di attesa, budget, numero di operatori, ore di lavoro".
 
E’ stato lo stesso autore a rendere efficacemente l’idea di quanto l’attuale impostazione gestionale dei sistemi sociali e sanitari vada rivista, citando un passaggio delle “Lezioni di politica sociale” di Luigi Einaudi: “il meccanismo del mercato è un impassibile strumento economico - ha spiegato - il quale ignora la giustizia, la morale, la carità, tutti i valori umani. Sul mercato si soddisfano domande, non bisogni”. Il secondo argomento al centro della discussione è stata la necessità di “riconoscere e coltivare quella dimensione intangibile rappresentata dalla cultura -generale e dei singoli-, dalla relazione tra le persone, dalla fiducia, dall'empatia, dal benessere".

 
Oltre all'autore, sono intervenuti Alberto Firenze, in rappresentanza di Davide Faraone, Sottosegretario al Ministero della Salute, Agnese Ciulla, Assessore della Città di Palermo a Cittadinanza Sociale, Interventi Abitativi, Rapporti funzionali con Ipab, Politiche giovanili e Pari opportunità, Salvatore Amato, Presidente dell'Ordine dei Medici di Palermo, Giulio Sapienza, Presidente del Collegio dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica di Palermo e Alessandro Beux, Presidente della Federazione nazionale dei Tsrm

09 giugno 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy